Sigarette: aumenti in vista, l’ultima novità del Governo

Sigarette, in arrivo nuovi aumenti, si tratta di aumenti lievi e già programmati.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Sigarette, in arrivo nuovi aumenti, si tratta di aumenti lievi e già programmati.

Sigarette, inn arrivo nuovi aumenti. Si tratta di un aumento programmato, le tasse saliranno leggermente. L’aumento viene calcolato ogni anno in base al decreto che riorganiza e rivede le accise sulle sigarette tradizionale e sull’intera gamma dei prodotti alternativi, che attualmente si trovano in commercio. La norma prevede che l’accisa, attualmente del 58,7% venga applicata sul prezzo medio ponderato di un chilogrammo di sigarette, ed è questo valore che cambia ogni anno. Si prevede, comunque, un aumento minimo.

Sigarette: dal 2 febbraio entrano in vigore i nuovi divieti per chi fuma

Sigarette: in vigore il nuovo decreto legislativo

E’ entrato in vigore il 2 febbraio 2016, il decreto legislativo sui tabacchi, che accoglie l’analoga direttiva del Parlamento Europeo. Scatta il divieto di fumo all’aperto nei pressi di scuole, ospedali, università. Vietato inoltre in macchina, sia per il conducente sia per i passeggeri, se a bordo ci sono minori o donne in gravidanza. Cambiano anche le regole nella vendita di tabacchi.  Multe salate per chiunque trasgredisce al divieto di vendita dei tabacchi ai minori:

  • multa da 500 a 3.000 euro, e sarà sospesa la licenza per 15 giorni;
  • in caso di recidiva la multa sale da 1.000 a 8.000 euro, e la licenza sarà revocata.

Le disposizioni sul divieto di fumo davanti a scuole e ospedali e quella sul divieto di fumo in auto sono operative dal 02 febbraio 2016, mentre le altre sono entrate in vigore il 20 di maggio 2016.

Gettare cicche di sigarette dal balcone è reato

Multa: butta a terra la sigaretta e viene multato per 300 euro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News Fisco, Prezzi sigarette