Service tax, la pagheranno anche gli inquilini

Rischio di numerosi sfratti per morosità. A lanciare l'allarme le associazioni di rappresentanza degli inquilini. L'appena nata service tax già fa discutere

di , pubblicato il

 Service tax, in luogo dell’Imu dal prossimo anno, il 2014, a carico dei proprietari e degli affittuari con il rischio di numerosi sfratti per morosità. A lanciare l’allarme numerose associazioni di rappresentanza degli inquilini.

Service tax al posto dell’Imu dal 2014

La service tax, la nuova tassa unica sulla casa che va a sostituire l’Imu dal prossimo anno, ancora deve arrivare e già fa parlare di sé. In termini negativi. Approvato nella serata di ieri il decreto del Consiglio dei Ministri che abolisce l’Imu prima casa per il 2013 e introduce la nuova service tax dal prossimo anno, il 2014. Ancora non si conoscono con esattezza i profili della nuova tassa ma sembra che la nuova tassa unica peserà in capo sia ai proprietari di immobili che ai conduttori degli stessi.

Service tax: di cosa si tratta

La service tax, secondo quanto si sa attualmente, accorpa in sé sia la tassa rifiuti che quella per i servizi comunali e andrà ad essere pagata tanto dal proprietario dell’immobile, quanto da chi occupa lo stesso. Con effetti negativi soprattutto per questi ultimi.

L’allarme delle associazioni degli inquilini

A lanciare l’allarme l’Unione Inquilini secondo cui la nuova tassa costerà in media  1o00 euro in più all’anno rispetto all’Imu e i maggiori oneri sembrano essere a carico degli inquilini. Questo perché, a differenza dell’Imu, la service tax sarà pagata anche dagli affittuari dell’immobile. Proprio l’Unione Inquilini, tramite il suo presidente Walter De Cesaris, punta il dito contro la nuova service tax che andrà a sostituire l’Imu dal prossimo anno. “Più che un piano casa sembra un piano sfratti che travolgerà oltre tre milioni di inquilini” .

Rischio incombente di numerosi sfratti per morosità è quello che lancia l’associazione con l’avvento della service tax anche a carico degli inquilini che si troveranno a subire i maggiori oneri derivanti dall’ingresso della nuova tassa sulla casa. Si uniscono al coro di proteste dell’Unione Inquilini anche altre associazioni di rappresentanza della categoria, come Sunia, Sicet e Uniat, secondo cui è inaccettabile scaricare sugli inquilini la Service Tax. 

[fumettoforumright]

Studenti fuori sede: aumenteranno affitti in nero?

Una reazione a catena che travolge anche gli studenti fuori sede che, dovendo pagare la service tax, saranno “costretti” a rivolgersi al nero, come afferma l’associazione studentesca Rete della Conoscenza.

Service tax nella nuova legge di stabilità

In buona sostanza, non è ancora entrata è già la service tax fa discutere. E mentre c’è chi l’accusa e chi elogia il Governo per aver tolto l’Imu e aver introdotto la nuova tassa unica, si attende  prima il decreto che ha varato il tutto  e poi la legge di stabilità prossima che deve definirne la disciplina.

 

Potrebbe interessarti anche:

Il governo cambia nome all’IMU. Buio completo sulla Service Tax che partirà dal 2014

Argomenti: