Serve l’F24 per pagare il bollo auto? Facciamo chiarezza

Il bollo auto dovuto dipende dalla potenza del veicolo espressa in kw e dalla tipologia, quindi, a seconda che trattasi di Euro 0, Euro, 1, e così via

di , pubblicato il
Serve l'F24 per pagare il bollo auto? Facciamo chiarezza

Il bollo auto non si paga con il Modello F24 tranne in alcuni casi. Vediamo quando.

La tassa automobilistica, ricordiamo, è calcolata in base alla potenza del veicolo, espressa in kw. C’è poi da pagare, oltre al bollo, anche un’addizionale erariale che scatta per i veicoli di potenza superiore a 185 kw (si tratta del c.d. superbollo).

Tuttavia, mentre la quota riferita al bollo auto finisce nella casse regionali, quella riferita al superbollo confluisce nelle casse dello Stato.

Il calcolo ed il pagamento del bollo auto

L’importo dovuto a titolo di bollo auto dipende dalla potenza del veicolo espressa in kw e dalla tipologia (euro 0, euro 1, ecc.). In dettaglio, la tassa è pari a:

  • Veicolo Euro 0:
    • 3 euro a kw, fino a 100 kw
    • 4,50 euro a kw, oltre i 100 kw
  • Veicolo Euro 1
    • 2,90 euro a kw, fino a 100 kw
    • 4,35 euro a kw, oltre i 100 kw
  • Veicolo Euro 2
    • 2,80 euro a kw, fino a 100 kw
    • 4,20 euro a kw, oltre 100 kw
  • Veicolo Euro 3
    • 2,70 euro a kw, fino a 100 kw
    • 4,05 euro a kw, oltre i 100 kw
  • Veicoli Euro 4, Euro 5 ed Euro 6
    • 2,58 euro a kw, fino a 100 kw
    • 3,87 euro a kw, oltre 100 kw

Il sito istituzionale dell’ACI mette a disposizione un servizio per il calcolo ed il pagamento (online) del bollo auto. Il pagamento, ricordiamo, può avvenire anche con i sistemi tradizionali (recandosi presso ricevitorie convenzionate o anche agli uffici di poste italiane). Dal 2020, inoltre è ammesso anche il pagamento tramite pagoPA.

Per il superbollo serve il Modello F24

I possessori di autovetture e autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a 185 kw devono pagare anche il superbollo. L’importo dovuto è pari a 20 euro per ogni kw di potenza superiore alla citata soglia.

Tuttavia, l’importo è ridotto al:

  • 60% dopo 5 anni dalla costruzione del veicolo (quindi diventa 12 euro per ogni kw)
  • 30%, dopo 10 dalla costruzione del veicolo (diventa 6 euro per ogni kw)
  • 15%, dopo 15 anni dalla costruzione del veicolo (diventa 3 euro per ogni kw)
  • si annulla dopo 20 anni dalla costruzione del veicolo.

I citati periodi decorrono dal 1° anno successivo a quello di costruzione. L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione sul proprio sito un servizio gratuito per il calcolo del superbollo.

A differenza del bollo auto, il superbollo deve essere pagato con il Modello F24 ELIDE (elementi identificativi), utilizzando i seguenti codici tributo:

  • 3364 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica
  • 3365 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Sanzione
  • 3366 – Addizionale erariale alla tassa automobilistica – Interessi.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,