Se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero?

Vediamo se si rateizza la bolletta della luce, il canone RAI si paga comunque per intero oppure no. Visto che la tassa di possesso del televisore, pari attualmente a 90 euro annui, viene addebitata proprio a rate. Facciamo chiarezza una volta per tutte.

di , pubblicato il
Questo è il momento dell'anno giusto per pagare solo metà del canone RAI

Vediamo se si rateizza la bolletta della luce, il canone RAI si paga comunque per intero oppure no. Visto che la tassa di possesso del televisore, pari attualmente a 90 euro annui, viene addebitata in bolletta proprio a rate. Precisamente, in 10 rate da 9 euro al mese da gennaio e fino ad ottobre.

Ed allora, se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero? Al riguardo la risposta è affermativa. In quanto il costo relativo alla tassa di possesso del televisore è una voce in bolletta che è distinta dai consumi di energia elettrica.

Se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero?

Quindi, se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero. Come peraltro si legge sui siti Internet dei principali fornitori di energia. Precisando al riguardo che, in caso di pagamento della bolletta a rate, il pagamento della quota dell’abbonamento Tv non può essere posticipato.

Se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero. Ovverosia, dovrà essere pagato sempre entro la scadenza della bolletta a cui è addebitato. Anche se poi il fornitore di energia permetterà all’utente di pagare i consumi di elettricità con un piano rateale.

Pagamento della luce a rate contro il caro energia, ma al netto del canone Tv

Il dubbio, se si rateizza la bolletta il canone RAI si paga comunque per intero oppure no, può sorgere dopo le recenti misure del Governo italiano. Che, contro il caro energia, e nel rispetto di opportune condizioni, ha introdotto la possibilità di saldare le bollette di luce e gas in 10 rate senza interessi in caso di difficoltà a saldare in un’unica soluzione.

Ma sempre, per la bolletta luce, con l’esclusione della quota che è relativa al canone Tv. E che, tra l’altro, è un onere improprio. Così come è riportato in questo articolo.

Argomenti: