Scrivere un curriculum: 7 parole da non usare nel cv

Scrivere un curriculum: si pensa spesso a quali siano le cose da mettere ma quali sono quelle da evitare? Ecco sette parole che non andrebbero usate in un cv

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Scrivere un curriculum: si pensa spesso a quali siano le cose da mettere ma quali sono quelle da evitare? Ecco sette  parole che non andrebbero usate in un cv

Quando ci si trova a scrivere un curriculum è facile trovare consigli su cosa inserire. Ma quali parole invece andrebbero evitate? Ci sono informazioni che non solo non sono necessarie ma addirittura rischiano di essere controproducenti. Dando quindi per scontato che un curriculum non deve essere troppo lungo, ecco 7 informazioni che sarebbe meglio tralasciare per avere maggiori chance di essere assunto.

Predisposizione al lavoro in team

La capacità di lavorare in squadra è spesso richiesta negli annunci di lavoro. Tuttavia specificarla nel curriculum è vago e non colpisce. Il più delle volte appare una caratteristica aggiunta senza pensare, per occupare spazio. Se proprio volete puntare su questa capacità e la ritenete un vostro punto di forza, fate un breve esempio pratico.

Esperto: poche parole e più fatti

Vi sentite esperti in un campo? Non ditevelo da soli. Riportate nel cv certificati e titoli che attestino la vostra competenza piuttosto che millantarla.

Flessibilità a lavoro su turni

Attenzione a non apparire troppo disponibili su questo fronte perché qualche datore di lavoro potrebbe facilmente approfittarne. Del resto ormai sono tante le posizioni che richiedono una certa flessibilità quindi avrete modo di discutere la cosa in sede di colloquio.

Curriculum: prima o terza persona?

Uno dei primi e più comuni dubbi quando si deve scrivere un curriculum è quale persona usare: prima o terza singolare? Quest’ultima appare più formale e generalmente è più apprezzata.

Conoscenza word

La conoscenza di programmi banali come Word può anche non essere specificata. Del resto si presume che lo abbiate usato proprio per scrivere il cv. In linea di massima comunque meglio puntare su quello che vi differenzia dagli altri.

Cv: meglio essere precisi

Evitate di usare troppo spesso nel cv la parola “vario”: vari lavori, vari clienti senza maggiori indicazioni viene spesso interpretato come esperienza inventata di sana pianta.

L’età si mette oppure no?

L’ultima tendenza in fatto di cv è quella di omettere data di nascita e, quindi età. Questa voce ad esempio non figura nel <a href

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Curriculum vitae

I commenti sono chiusi.