Scontrino elettronico on line: come partecipare alla lotteria degli scontrini

Se l'esercente emette lo scontrino elettronico tramite la procedura documento commerciale on line, deve inserire manualmente il codice lotteria.

di , pubblicato il
Se l'esercente emette lo scontrino elettronico tramite la procedura documento commerciale on line, deve inserire manualmente il codice lotteria.

Lo scontrino elettronico che ha preso il posto di quello fiscale può essere emesso anche tramite la procedura “documento commerciale on line”. Si tratta di un servizio che l’Agenzia delle entrate mette a disposizione del contribuente gratuitamente sul portale Fatture e corrispettivi. E’ una procedura utilizzabile soprattutto da coloro che fanno poche operazioni giornaliere. Si pensi ad esempio agli artigiani. Detto cio, con l’attivazione della lotteria degli scontrini, se vogliamo partecipare, dobbiamo comunicare il nostro codice lotteria a colui che utilizza tale servizio. Il codice lotteria deve essere inserito manualmente dall’esercente , nel momento in cui viene predisposto il documento commerciale.

Lo Scontrino elettronico tramite Registratore telematico

Con l’introduzione dell’obbligo di memorizzazione giornaliera e trasmissione telematica dei corrispettivi, quando ci rechiamo in un negozio per comprare qualcosa non riceviamo più lo scontrino fiscale ma il c.d documento commerciale. Più comunemente chiamato scontrino elettronico. Lo scontrino elettronico non ha valenza fiscale ma è comunque valido al fine di eventuali resi o cambi merce. Integrato con  il codice fiscale del contribuente o con la sua partita iva, lo scontrino elettronico può avere valenza fiscale. Dunque può essere considerato quale pezza giustificative per beneficare di eventuali detrazioni o deduzioni in dichiarazione dei redditi.

L’obbligo memorizzazione giornaliera e trasmissione telematica dei corrispettivi in parola è assolto grazie al registratore telematico. Nel corso della giornata le singole operazioni sono registrate e inviate in maniera cumulativa all’Agenzia delle entrate all’atto della chiusura di cassa giornaliera. In realtà l’invio del file delle operazioni può avvenire entro 12 giorni dalle operazioni documentate, senza incorrere in sanzioni.

Lo Scontrino elettronico on line

In alternativa all’utilizzo del registratore telematico, per l’emissione dello scontrino elettronico,  l’esercente può ricorrere alla procedura web “Documento commerciale on line“. Si tratta di un servizio che l’Agenzia delle entrate mette a disposizione del contribuente gratuitamente sul portale Fatture e corrispettivi. E’ una procedura utilizzabile per coloro che fanno poche operazioni giornaliere. Si pensi ad esempio agli artigiani.  L’esercente può anche decidere di documentare alcune operazioni tramite il registratore telematico e altre attraverso il servizio web gratuito. Ad esempio, può essere il caso di un tecnico riparatore di elettrodomestici che si reca a domicilio per prestare la propria assistenza. In tali casi, potrà documentare l’operazione grazie alla procedura web messa a disposizione dall’Agenzia delle entrate. Inoltre, per le operazioni che effettuerà all’interno del suo punto vendita, se presente, potrà invece emettere lo scontrino elettronico tramite il registratore telematico.

L’emissione dello scontrino tramite il servizio “documento commerciale on line” è effettuabile anche da mobile. Necessità di una connessione sempre attiva.

 

Come da interpello, Agenzia delle entrate, n° 413/2020,

memorizzazione, emissione del documento commerciale che vi è connessa e trasmissione dei dati costituiscono un unico adempimento ai fini dell’esatta documentazione delle operazioni, parti giuridicamente non separabili dello stesso, in alcuni casi, fisicamente non autonome, come avviene, appunto, per la procedura web “documento commerciale on line” dove, contestualmente all’esecuzione di un’operazione, i corrispettivi della stessa sono singolarmente memorizzati nei sistemi dell’Agenzia, portati a sua conoscenza (“trasmessi”) e danno luogo all’emissione del documento commerciale rilasciato al cessionario-committente.

Il pdf del documento commerciale così ottenuto può essere quindi stampato oppure girato al cliente tramite email o WhatsApp.
La procedura consente anche di produrre una copia del documento commerciale senza indicazione del prezzo pagato in caso di acquisto per regalo.

La lotteria degli scontrini e lo scontrino elettronico on line

Fatta tale costruzione è importante capire come partecipare alla lotteria degli scontrini anche laddove l’esercente emetta lo scontino elettronico tramite il servizio gratuito on line dell’Agenzia delle entrate e ci giri copia tramite mobile o e-mail.

Ebbene, in tali casi, è necessario comunicare il nostro codice lotteria a colui che utilizza tale servizio. Il codice lotteria deve essere inserito manualmente dall’esercente , nel momento in cui viene predisposto il documento commerciale.

Attenzione a rispettare tale frequenza temporale. Infatti, una volta emesso, il documento commerciale non è modificabile. Potrà essere utilizzato solo il documento commerciale emesso per annullo o per reso.

Argomenti: ,