Sconto IVA al 5% per assorbenti e altri prodotti biodegradabili: ecco su quali si applicherebbe

Nuova proposta di modifica al DL fiscale. Si prevede un abbassamento dell’Imposta sul Valore Aggiunto per tutti quei prodotti a basso impatto ambientale. Vediamo meglio di cosa si tratta.

di , pubblicato il
Nuova proposta di modifica al DL fiscale. Si prevede un abbassamento dell’Imposta sul Valore Aggiunto per tutti quei prodotti a basso impatto ambientale. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Ridurre l’Iva, dal 22% al 5%, per i prodotti biodegradabili e compostabili. È questo l’oggetto di un nuovo emendamento al DL Fiscale presentato di recente alla camera.

Una mossa che, al tempo stesso, permetterebbe un abbassamento della pressione fiscale, sulla generalità dei cittadini, e un incentivo all’acquisto di prodotti meno inquinanti.

Questa novità verrebbe estesa, principalmente, agli assorbenti, argomento, questo, che negli ultimi giorni ha destato non poche perplessità tra le file del governo.

Tampon tax. Il governo trova l’intesa

Le due anime di governo, finalmente, avrebbero trovato l’intesa sulla questione delle tampon tax.

Molto probabilmente, vi sarà una riduzione dell’iva al 5% per tamponi e assorbenti, ma solamente per quelli biologici.

Anche se attualmente si tratterebbe soltanto di una mera indiscrezione, questa parrebbe trovar conferma nelle parole, recentemente twittate, del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, il quale scrive: “Tagliata la tampon tax. L’Iva su tamponi e assorbenti compostabili e biodegradabili passa dal 22% al 5%. Un primo segnale di attenzione per milioni di ragazze e donne nel decreto fiscale su cui abbiamo lavorato con le deputate di maggioranza di Intergruppodonne”.

 

Leggi anche: “Assorbenti beni di lusso o necessità? Emendamento Boldrini: IVA al 10%”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.