Sciopero treni 21 e 22 luglio 2018: stop di Trenitalia, Italo e Trenord, quali fasce di garanzia?

Weekend di fuoco per lo sciopero dei treni di Trenitalia, Italo e Trenord, e la prossima settimana tocca a Ryanair e le autostrade.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Weekend di fuoco per lo sciopero dei treni di Trenitalia, Italo e Trenord, e la prossima settimana tocca a Ryanair e le autostrade.

Archiviato lo sciopero degli aerei (controllori di volo) del 21 luglio, revocato grazie all’accordo ottenuto in extremis, il fine settimana in arrivo si caratterizzerà per lo sciopero dei treni di Trenitalia, Italo e Trenord che causerà non pochi problemi alla circolazione e soprattutto per le partenze. Nell’ambito aereo, sono stati invece confermati gli scioperi di sabato 21 luglio della compagnia low cost Vueling e di Blue Panorama.

Orari sciopero treni del 21 e 22 luglio e treni garantiti

Sabato 21 e domenica 22 luglio è previsto uno stop di 24 ore di Trenitalia, Trenord e Italo proclamato dalla sigla sindacale CAT. Tra le motivazioni, “il rinnovo del contratto di lavoro, per una norma legislativa sull’orario di lavoro, per una maggiore attenzione ai problemi della sicurezza”.

Ad incrociare le braccia sarà il personale di Trenitalia dalle ore 21 di sabato alle ore 21 di domenica, stesso orario anche per Italo Treno che ha annunciato possibili ritardi e cancellazioni tra sabato e domenica. Lo stesso giorno è previsto lo sciopero dei treni di Trenord e mentre per Italo e Trenitalia sono previste fasce di garanzia nel caso dei trasporti regionali della Lombardia queste non sono previste e viaggeranno solo i treni già in corsa prima delle ore 21 di sabato e in arrivo entro le 22.

Per quanto riguarda Italo e Trenitalia, insomma, bisogna fare riferimento ai treni garantiti in caso di sciopero che si possono trovare a questo link per FS e qui per Italo. Per il resto tutti i treni non inseriti in questa lista sono a rischio cancellazione quindi chi si trova in partenza dovrebbe controllare online lo stato del treno o chiamare i call center delle aziende.

La prossima settimana stop per Ryanair e autostrade

Come annunciato, sempre sabato 21 luglio, è indetto anche uno stop dei voli Vueling e Blue Panorama mentre la prossima settimana attenzione allo sciopero dei voli Ryanair che metterà in ginocchio le partenze il 25 e 26 luglio. Il calendario si completa con lo sciopero del personale della rete di Autostrade per l’Italia il 22 e 23 luglio.

Leggi anche: Sciopero aerei Ryanair 25-26 luglio: 600 voli cancellati e in migliaia a terra

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Scioperi, Scioperi 2018