Sciopero aerei e treni luglio 2018, calendario: stop anche di Ryanair il 25, partenze a rischio

Luglio di passione per treni e aerei, il tutto mentre gli italiani devono partire per le vacanze estive.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Luglio di passione per treni e aerei, il tutto mentre gli italiani devono partire per le vacanze estive.

Luglio di scioperi per il settore aereo. Dopo l’annuncio dello sciopero di 24 ore dei controllori di volo dell’Enav, previsto per sabato 21 luglio, a mettere in ginocchio le partenze degli italiani sono altri due stop. Il primo è uno sciopero di 24 ore del personale Techno Sky indetto per venerdì 20 luglio, mentre il secondo è uno sciopero dei piloti e assistenti di volo Ryanair previsto per il 25 luglio in Italia e per il 26 luglio in Belgio, Spagna e Portogallo, quindi chi si trova in quei paesi e deve tornare in Italia potrebbe rischiare grossi disagi.

Calendario scioperi luglio, il settore aereo a rischio

Il mese di luglio, considerato alta stagione, è insieme ad agosto il preferito per le partenze degli italiani verso i luoghi di vacanza, a causa di questi scioperi nel settore aereo però molti aeroporti potrebbero rischiare il collasso. Si inizia il 20 luglio con lo sciopero di 24 ore del personale Techno Sky, che da mezzanotte alle 23.59 incrocerà le braccia mettendo a repentaglio le partenze. I rischi sono ritardi e cancellazioni come sempre in questi casi. Ancor peggio andrà per sabato 21 luglio, quando, a meno che non venga differito di nuovo, avrà luogo lo sciopero dei controllori di volo dell’Enav, sempre di 24 ore e a livello nazionale. Tra gli aeroporti interessati Roma Fiumicino, Ciampino, Brindisi, Padova, Milano, Palermo, Catania, Cagliari, Lamezia Terme, Venezia e via dicendo. Lo sciopero è nazionale ed è stato organizzato in massa dalle sigle sindacali RSA FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UNICA. In questi giorni dovrebbero svolgersi delle trattative per riuscire a scongiurare lo stop degli aerei, che se confermati metteranno a repentaglio le partenze causando disagi molto importanti per viaggiatori e compagnie che dovranno rimborsare o riproteggere milioni di persone.

Stop di Ryanair il 25 e 26 luglio

Sempre il 21 luglio è previsto uno sciopero della compagnia Blue Panorama. E non finisce qui, il 25 luglio ancora tensione per lo sciopero di Ryanair di piloti e assistenti di volo. Il personale navigante ha indetto uno stop di 24 ore per il 25 luglio in Italia e per il 26 luglio in Belgio, Spagna e Portogallo, mete molto ambite per le vacanze estive. Da quello che si apprende si rischia lo stop per 200 voli che potrebbero rimanere a terra.

Altri scioperi di treni e mezzi pubblici

Il luglio nero si completa con lo sciopero di Trenitalia e Italo Treno per sabato 21 luglio, che inizierà alle ore 21 del 21 luglio e andrà avanti fino alle ore 21 del 22 luglio. Quindi i disagi maggiori sono previsti per la domenica.

Leggi anche: Ryanair, ancora novità: bagagli a mano senza costi al check-in mentre si teme paralisi dei cieli il 20 luglio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Scioperi, Scioperi 2018

I commenti sono chiusi.