Scadenze fiscali di novembre: le proroghe fiscali nel Ristori quater

Il decreto Ristori quater in prossima emanazione dovrebbe contenere la proroga di una serie di scadenze fiscali

di , pubblicato il
Il decreto Ristori quater in prossima emanazione dovrebbe contenere la proroga di una serie di scadenze fiscali

Dopo il via libera delle Camere allo scostamento di bilancio in programma giovedì 26 novembre 2020, dovrebbero arrivare risorse aggiuntive di 8 miliardi con cui sarà finanziato il decreto Ristori numero quattro (c.d. Ristori quater).

Il Ristori ter è stato appena approvato dal Governo, nel Consiglio dei Ministri del 20 novembre 2020 e contiene ulteriori misure destinate a fronteggiare, con misure di sostegno economico e fiscali, questa seconda ondata di Covid-19. Con esso sono state stanziate risorse per circa 1,95 miliardi di euro per il 2020.

Decreto Ristori quater: quali scadenze verranno prorogate?

L’attesa più grande con questo quarto provvedimento è quella che aspettano soprattutto gli addetti alle dichiarazioni fiscali ed altri adempimenti vari (commercialisti consulenti del lavoro, ecc.).

Nel Ristori quater, infatti, dovrebbero trovare spazio il rinvio delle scadenze fiscali, quali:

  • acconti Irpef, Irap e Ires di fine novembre (si andrebbe ad ampliare la categoria dei beneficiari della proroga già disposta con i Ristori e Ristori bis)
  • i contributi previdenziali e le ritenute fiscali dei dipendenti di metà dicembre
  • l’acconto Iva del 27 dicembre 2020
  • le rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio, che altrimenti ripartirebbero il 10 dicembre
  • il Modello Redditi/2020 (in scadenza il 30 novembre).

Si attendono, sviluppi, nei prossimi giorni per conoscere il dettaglio di queste eventuali nuove proroghe.

Potrebbe anche interessarti:

 

Argomenti: ,