Scadenze fiscali gennaio 2017: tutte le tassa da pagare il primo mese del nuovo anno

Sarà anche l’anno in cui diremo addio ad Equitalia ma non alle tasse: ecco le scadenze fiscali di gennaio 2017

di , pubblicato il
scadenze

Quali sono le principali scadenze fiscali che daranno il via al nuovo anno? Ecco quali sono gli appuntamenti con le tasse per il mese di gennaio 2017 che sarebbe bene segnare sul calendario.

Scadenze fiscali 16 gennaio 2017: Irpef, IVA e ravvedimento breve

La prima data cruciale per gli appuntamenti con il Fisco a gennaio è il 16.

Per le imprese è il termine entro cui devono essere emesse le fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente.

Entro la stessa data occorre versare l’Irpef a titolo di ritenuta d’acconto su reddito di lavoro dipendente e assimilati, redditi da lavoro autonomo e provvigioni per rapporti di commissione. Con lo stesso modello F24 si possono pagare anche i contributi Inps.

Infine scade il 16 gennaio 2017 anche il termine per il ravvedimento breve in modo da vedersi applicate sanzioni ridotte su eventuali ritardi per le tasse in scadenza il 16 dicembre.

Scadenze fiscali 25 gennaio 2017: elenchi Instrastat

Tutti i contribuenti che effettuano operazioni con soggetti intracomunitari hanno l’obbligo, entro il 25 gennaio 2017, di presentare gli elenchi riepilogativi Intrastat mensile e trimestrale.

Scadenze fiscali 31 gennaio 2017: tessera sanitaria

L’ultima data del calendario fiscale del mese di gennaio è proprio il 31, termine ultimo per l’invio dati al sistema TS, tessera sanitaria. Sono soggette a questo adempimento le imprese che operano nel settore sanitario o veterinario. Si tratta di uno step necessario per consentire la corretta compilazione della Precompilata 2017.

Argomenti: ,