Scadenza Unico 2014: modalità presentazione, modello e istruzioni

Si avvicina la scadenza del 30 settembre 2014 per la presentazione telematica del modello Unico PF. Ecco le info utili

di , pubblicato il
Si avvicina la scadenza del 30 settembre 2014 per la presentazione telematica del modello Unico PF. Ecco le info utili

Presentazione del modello Unico PF 2014 in modalità telematica entro il 30 settembre 2014. Ecco cosa sapere.

 Scadenza Unico 2014

Si avvicina la scadenza per la presentazione del mod. Unico 2014 in modalità telematica entro il 30 settembre. Per maggiori dettagli sull’Unico si vedano i nostri articoli: Unico: scadenza, modello, istruzioni, novità 2014 Unico 2014: scadenza, modello, istruzioni, software. Proroga in arrivo

 Presentazione Unico 2014

C’è da dire che la trasmissione della dichiarazione può essere effettuata:

  • direttamente, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate
  • tramite intermediari abilitati (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.).

Nel primo caso, la trasmissione telematica diretta, i contribuenti che compilano la propria dichiarazione, possono scegliere di trasmetterla direttamente, senza avvalersi di un intermediario abilitato, o di consegnarla a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Chi sceglie di trasmettere direttamente il modello Unico, deve utilizzare:

  • il servizio telematico Fisconline, a meno che non sia tenuto a presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) per un numero di soggetti superiore a 20. Per accedere aFisconline, occorre avere un codice Pin, che va richiesto all’Agenzia delle Entrate
  • il servizio telematico Entratel, se è tenuto a presentare il modello 770 in relazione a più di 20 soggetti.

  Per la trasmissione del modello Unico, il contribuente può anche rivolgersi a un intermediario abilitato. La dichiarazione può essere compilata sia dall’intermediario sia dal contribuente. L’intermediario può non accettare l’incarico di trasmettere la dichiarazione predisposta dal contribuente, ma è obbligato a inviare sia quelle da lui predisposte sia quelle compilate dai contribuenti per le quali ha assunto l’impegno della trasmissione telematica. L’intermediario abilitato deve rilasciare:

  • una dichiarazione, datata e sottoscritta, con l’assunzione dell’impegno a trasmettere per via telematica i dati contenuti nel modello
  • entro 30 giorni dal termine previsto per la presentazione, l’originale della dichiarazione firmata dal contribuente e la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che ne attesta l’avvenuta ricezione.

   

Argomenti: