Sanatoria stranieri 2012. Quando si versano i contributi?

Sanatoria stranieri 2012 in cammino. Datore e lavoratore devono attendere ora la convocazione presso la Prefettura per la stipula del contratto di soggiorno

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Sanatoria stranieri 2012 in cammino. Datore e lavoratore devono attendere ora la convocazione presso la Prefettura per la stipula del contratto di soggiorno
Procede il cammino della sanatoria stranieri 2012. Si attende ora la convocazione allo Sportello Unico per l’immigrazione

Sanatoria lavoratori stranieri 2012 in cammino. Con un messaggio, l’Inps aggiorna sullo stato della sanatoria immigrati che ha permesso la regolarizzazione di lavoratori stranieri.

Sanatoria stranieri 212: a che punto siamo

Nel suo messaggio, l’Inps informa che a seguito della dichiarazione di emersione presentata allo sportello unico per l’immigrazione, il Ministero dell’Interno ha trasmesso il flusso dei dati che ha permesso all’INPS l’iscrizione d’ufficio di questi rapporti di lavoro, assegnando un codice provvisorio, contraddistinto dai numeri iniziali 8912 e un numero progressivo. Per ciò che riguarda la retribuzione oraria o mensile – ai sensi di quanto dispone la legge – è stata inserita quella dell’importo minimo indicato nel contratto collettivo nazionale del lavoro di riferimento, corrispondente al livello dichiarato e, comunque, un importo mensile non inferiore all’assegno sociale – che per il 2012 corrisponde a € 429,00 – con un orario di lavoro settimanale non inferiore alle 20 ore.

Contributi  stranieri: le scadenze

Per ciò che riguarda invece il versamento dei contributi precalcolati, che avviene mediante Mav, l’Inps ricorda le scadenze che devono tenere sott’occhio i contribuenti e che sono:

–  per i contributi dal 9 maggio al 30 giugno: termine del 10/07/2012

– per i contributi dal 1 luglio al 30 settembre: termine del 10/10/2012

–   per i contributi dal 1 ottobre al 31 dicembre: termine del pagamento dal 1° al 10 gennaio 2013.

Sanatoria stranieri: la convocazione allo Sportello per l’immigrazione

All’atto della convocazione presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione il datore di lavoro, per dimostrare la regolarità contributiva, dovrà esibire le ricevute dei Mav relativi al pagamento dei contributi dall’inizio del rapporto di lavoro fino all’ultimo trimestre scaduto. Insieme alle ricevute dovrà esibire anche la parte superiore del documento di pagamento che riporta nella causale, oltre i dati anagrafici ed il codice rapporto 8912nnnnnn, anche i dati che hanno determinato l’importo. Al momento della convocazione, se tutti i documenti sono in regola, ci sarà la sottoscrizione del contratto di soggiorno presso lo sportello unico per l’immigrazione che conclude così il procedimento di emersione ed assolve anche l’obbligo di comunicazione obbligatoria di assunzione.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Sanatoria stranieri 2012.I documenti che provano la presenza in Italia

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti