Saldo Reddito di Cittadinanza, come controllarlo online e alle Poste

Diversi sono i servizi messi a disposizione per la verifica del saldo reddito di cittadinanza in un dato momento

di , pubblicato il
reddito di cittadinanza modifiche

Il reddito di cittadinanza è pagato mediante accredito diretto sulla carta reddito cittadinanza (carta Rdc). Quest’ultima è, quindi, utilizzata per l’acquisto di beni di prima necessità, per il pagamento di utenze, per prelevare in contanti, ecc.

E’ sempre bene per il possessore della carta monitorare la lista movimenti e le spese sostenute in un determinato arco di tempo. Ciò al fine di poter ben gestire la somma disponibile da destinare alle esigenze personali e quelle della propria famiglia.

Riepiloghiamo, quindi, in che modo è possibile verificare il saldo presente in un dato momento sulla carta reddito cittadinanza.

Saldo reddito cittadinanza: tutti i servizi disponibili per verificarlo

Una prima soluzione per la verifica del saldo reddito di cittadinanza è quello di procedere attraverso l’apposito servizio disponibile sul sito istituzionale dedicato al sussidio stesso. In tale ipotesi è necessaria la disponibilità dello SPID ai fini dell’accesso.

Altra strada è quella di fare un estratto conto presso gli sportelli ATM presenti all’esterno degli uffici postali oppure recarsi direttamente all’interno dell’ufficio e richiedere l’estratto all’operatore.

In entrambi i casi occorre portare con se la carta reddito cittadinanza ed il PIN personale legato alla carta stessa. Laddove si richiede il saldo all’operatore all’interno dell’ufficio postale è necessario anche esibire un valido documento di riconoscimento.

Altra possibilità per conoscere il saldo reddito di cittadinanza è quello di chiamare il numero verde 800 666 888. In questa ipotesi sarà richiesto di inserire il numero di 16 cifre presente sul frontale della carta e seguire le istruzioni della voce registrata.

Infine c’è il servizio INPS. Per accedervi sono necessarie le credenziali SPID, CIE (carta identità elettronica) o CNS (carta nazionale servizi).

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,