Rottamazione Equitalia, più rate a disposizione per estinguere i debiti?

Rottamazione Equitalia: possibilità di ottenere più rate per estinguere il debito? Ecco quante, con quale scadenza e per chi: la proposta

di , pubblicato il
Rottamazione cartelle equitalia

Sono più di 800 mila i contribuenti che hanno fatto domanda di rottamazione dei debiti Equitalia. La possibilità per loro, in caso di accettazione dell’istanza, è di estinguere il debito residuo a luglio in una soluzione unica oppure con un massimo di 5 rate (la prima con scadenza sempre a luglio e poi, a seguire, a settembre e novembre 2017 e ad aprile e settembre del prossimo anno).

Il timore però è che, dopo il saldo della prima rata, i contribuenti non riescano a pagare puntualmente quelle successive. Per questo motivo a Montecitorio si studia un ritocco al decreto (l’emendamento in realtà fa parte di un piano di interventi correttivi a più ampio respiro che riguardano anche la web tax e la tassazione sul gioco d’azzardo).

Non si tratta quindi propriamente di una nuova possibilità di rottamazione ma di un modo di rendere più facilmente sostenibile quella in corso per chi ha già aderito. Sicuramente poter dilazionare il debito usufruendo di tre scadenze aggiuntive renderebbe più leggero l’impegno fiscale e il rispetto delle date per non restare indietro nel pagamento. Se passasse la novità le rate Equitalia totali oggetto del piano di rottamazione quindi sarebbero otto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,