'Rottamazione cartelle: penalizzate le imprese che la richiedono -

Rottamazione cartelle: penalizzate le imprese che la richiedono

Rottamazione cartelle, lanciano l'allarme i consulenti: chi lavora con gli enti pubblici non potrà fare gara di appalto, vediamo perché.

di , pubblicato il
Rottamazione cartelle, lanciano l'allarme i consulenti: chi lavora con gli enti pubblici non potrà fare gara di appalto, vediamo perché.

Rottamazione cartelle, le imprese che la richiedono, avranno problemi a partecipare alle gare di appalto, firmare contratti con gli enti locali (Asl, ecc.). Il problema deriva dal DURC (regolarità contributiva).
Il consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, ha segnalato il problema, che è nel raccordo della normativa relativa alla definizione agevolata delle cartelle e la normativa della regolarità contributiva collegata agli appalti, ai contratti con gli enti pubblici.

Rottamazione cartelle e debiti verso l’Inps

Le imprese che accedono alla rottamazione per sanare i propri debiti con l’Inps, potrebbero non avere il rinnovo del DURC (documento Unico di Regolarità Contributiva). L’adesione alla sanatoria, blocca l’emissione del Durc, quindi le imprese che accedono alla rottamazione non potranno partecipare alle gare pubbliche per fornitura di beni e servizi. Ma questo problema non sussiste solo per le gare pubbliche ma anche per la firma di contratti con enti pubblici. Ad esempio: un laboratorio di analisi cliniche, per poter lavorare in convenzione con le Asl, ogni anno deve firmare un contratto in cui è richiesto il DURC (la regolarizzazione contributiva). Con la rottamazione cartelle questo creerebbe seri problemi.

La rottamazione cartelle perché blocca il DURC?

L’adesione agevolata blocca il DURC per i tempi e le scadenze della rateizzazione. Il decreto fiscale ha previsto ultimo giorno per la presentazione della definizione agevolate entro il 31 marzo 2017. Equitalia darà risposta al contribuente entro il 31 maggio 2017 se l’istanza è accettata.

Se l’istanza è accettata, verranno inviati i bollettini per il pagamento delle rate, che partiranno da luglio.

Il Durc viene rilasciato solo se i pagamenti verso l’Inps sono in regola, quindi è impossibile per chi ha aderito alla sanatoria.

Rottamazione cartelle: si può rinunciare alla definizione agevolata?

Argomenti: , , , , ,