Rottamazione cartelle esattoriali, la rata di novembre non pagata, cosa succede?

Rottamazione cartelle esattoriali, se non si è pagato la rata del 30 novembre 2019, decado dalle agevolazioni? Tutte le informazioni.

di , pubblicato il
Rottamazione e Pace Fiscale

Rottamazione cartelle esattoriali: Ho dimenticato di effettuare il pagamento della rata al 30 novembre 2018 a seguito della adesione alla rottamazione  del 15 maggio 2018. Tutte le rate precedenti risultano regolari.

Chiedo se:

1.       Sono decaduta dall’agevolazione,

2.       Devo pagare entro il 7 dicembre le rate al 30 novembre

3.       Se accedo in automatico alla rottamazione ter

In attesa di un Vs riscontro, porgo distinti saluti.

Rottamazione e integrazione nella ter, ecco come

L’Agenzia delle entrate Riscossione, ha pubblicato sul portale che” Coloro che hanno già aderito alla “rottamazione-bis” e hanno regolarizzato la propria situazione pagando l’importo delle rate di luglio, settembre e ottobre 2018 entro il 7 dicembre scorso, non dovranno presentare per gli stessi carichi alcuna dichiarazione di adesione in quanto sono automaticamente ammessi per legge ai benefici della “rottamazione-ter”.


Quindi, in automatico la rata di novembre, dovrà essere incorporata  nella Rottamazione ter.

Rottamazione ter, l’adesione fa cancellare l’ipoteca?

Contatti Agenzia delle Entrate Riscossione

Può chiedere informazioni per la sua situazione anche al numero unico:

Il contact center dell’Agenzia delle entrate-Riscossione è stato progettato per offrire un sistema di dialogo efficace ed efficiente, basato sulla massima professionalità degli operatori e sulla più moderna tecnologia. Un sistema che consente, grazie ai diversi canali di accesso, di avere un contatto con l’Agenzia aperto 24 ore su 24 comodamente da casa
Il contact center rappresenta il modo per rendere sempre più facile e trasparente il rapporto con i contribuenti, ampliando le possibilità per ricevere assistenza e mettersi in regola con i pagamenti. Con il numero unico attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18, è possibile parlare direttamente con un operatore. Nelle altre fasce orarie, il sabato e la domenica, è attivo un risponditore automatico interattivo che fornisce tutte le principali indicazioni sull’attività di riscossione e sui servizi a disposizione dei cittadini. In alternativa è possibile inviare una e-mail al Servizio contribuenti dell’Agenzia delle entrate-Riscossione che prende in carico la richiesta e risponde il più velocemente possibile.

Per informazioni e assistenza su cartelle e procedure di riscossione:

06 01 01 numero unico, sia da telefono fisso che da cellulare (secondo piano tariffario)
Il servizio è attivo tutti i giorni, 24 ore su 24 e con operatore dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.00.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,