Rottamazione cartelle Equitalia: come ed entro quando pagare la prima rata?

Rottamazione cartelle Equitalia: ecco entro quando e come pagare. Cosa sapere su scadenze e modalità di pagamento

Condividi su
Seguici su
Alessandra De Angelis

equitalia-rottamazione-cartelle

Siamo entrati ufficialmente nel vivo della seconda fase della rottamazione cartelle Equitalia. L’Ente ha infatti inviato le comunicazioni ai contribuenti con il responso della domanda e, in caso di accettazione della richiesta, ha allegato anche il bollettino e le istruzioni delle modalità di pagamento delle rate del debito fiscale. Entro quando si deve saldare la prima rata dei debiti oggetto di rottamazione? Ecco cosa è importante sapere per evitare le conseguenze dei ritardi (visto che chi non paga le rate del debito rottamato in tempo perde il diritto alla dilazione).

Leggi anche:

Rottamazione debiti Equitalia, fase 2: cosa succede ora?

Rottamazione cartelle Equitalia, fase 2: attenzione al numero delle rate e alla scadenza

Scadenze rate Equitalia: come e quanto si deve pagare

La scadenza della prima rata della rottamazione Equitalia è fissata al 31 luglio 2017. La distribuzione delle rate (al massimo 5) deve essere fatta in modo che il 70% del debito dovrà essere pagato nel 2017 e il restante 30% nel 2018. Più nello specifico le rate hanno scadenza luglio 2017 (24% del debito), settembre 2017 (23%), novembre 2017 (23%), aprile 2018 (15%) e settembre 2018 (15%). Ma come si può pagare l’importo dovuto? Lo vediamo nel prossimo paragrafo dedicato, appunto, all’elenco dei metodi di pagamento previsti per le rate Equitalia tra i quali può scegliere il contribuente.

Rate Equitalia, come pagare

Ricordiamo inoltre che il pagamento delle rate Equitalia, in base alla decisione del contribuente che ha aderito alla rottamazione (espressa dallo stesso al momento della compilazione del modulo di richiesta), può avvenire tramite il bollettino RAV, con internet banking o presso sportello degli istituti di credito aderenti al servizio di pagamento CBILL, alle Poste o presso i tabaccai aderenti a Banca 5 Spa o mediante circuito Sisal e Lottomatica, sul sito Equitalia e tramite app Equiclick usando la piattaforma PagoPa. E ovviamente resta la modalità di pagamento più classica ovvero recandosi di persona allo sportello Equitalia.

Seguici su Facebook

Condividi su
Seguici su
Argomenti:   Rate equitalia

Commenta la notizia

SULLO STESSO TEMA