'Rottamazione cartelle bis, nuova change con doppio binario, tutte le indiscrezioni -

Rottamazione cartelle bis, nuova change con doppio binario, tutte le indiscrezioni

Rottamazione cartelle bis, riapre i battenti con l'inclusione dei ruoli 2017, ma sarà aperta a tutti, anche per chi non è riuscito a pagare la seconda rata?

di , pubblicato il
Rottamazione cartelle

Rottamazione cartelle bis: in fase di ultimazione il decreto fiscale e il Ddl di bilancio, tanto atteso dai contribuenti. Entrambe profilano le due campagne di rottamazione una per le cartelle ex Equitalia e l’altra per le liti fiscali, entrambe dovrebbero far recuperare all’Esecutivo importanti risorse all’intero del pacchetto fiscale.

Rottamazione cartelle bis

La Rottamazione cartelle riapre i battenti, con un doppio binario:

  • il primo dovrebbe prevedere tutti coloro che hanno fatto domanda per accedere alla prima definizione agevolata, ma che hanno avuto risposta negativa. Nel nuovo provvedimento dovrebbero essere ammessi anche i contribuenti che non hanno regolarizzato le rate pregresse dei precedenti piani di rateazione e per questo non hanno potuto accedere alla rottamazione.

 Rottamazione cartelle, se paghi a rate sei fuori, il paradosso | La Redazione risponde

  • il secondo dovrebbe includere i ruoli 2017, si parla di aprile o giugno, in realtà non si sa ancora niente di preciso sul mese ultimo di inserimento. La rottamazione dei ruoli 2017, dovrebbe avere le stesse modalità della prima, con sconto di sanzioni e interessi di mora.

Rottamazione bis e ruolo 2017, cosa fare? | La Redazione risponde

Si spera che nella Rottamazione cartelle bis, venga considerato anche chi ha aderito, con molte difficoltà alla prima definizione agevolata, ma non è riuscito a far fronte alla seconda rata scadente il 2 ottobre.

Molte le mail che arrivano in redazione di contribuenti che ci chiedono se chi non paga la seconda rata potrà aderire alla rottamazione bis, perché non riescono a far fronte alla scadenza dei pagamenti e sperano che con la riapertura dei termini della definizione agevolata i tempi dei pagamenti si allunghino.

Riflessioni sul diritto di uguaglianza

Pubblichiamo le riflessioni di un nostro lettore:

“Ascolto e leggo di riaperture di sanatorie fiscali.

Noto che persone specializzate elencano le modalità di chi rientra e chi no in dette sanatorie, purtroppo non riflettono che così come proposte le rottamazioni di cartelle e liti fiscali; se non ampliate ad una larga platea di contribuenti (imposte, tasse e contributi) lo stato rischia una marea di ricorsi. La legge deve regolare in maniera uguale in situazioni uguali con la conseguenza che il principio dell’uguaglianza risulta violato quando, di fronte a situazioni obbiettivamente omogenee, si ha una disciplina giuridica differenziata determinando discriminazioni arbitrarie ed ingiustificate”.

Argomenti: , , , , ,