Rivalutazione terreni, la prima rata entro il 30 giugno 2013

La prima rata dell'imposta sostitutiva al 4 o al 10% per la rivalutazione terreni dovrà pagarsi entro giugno prossimo

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
La prima rata dell'imposta sostitutiva al 4 o al 10% per la rivalutazione terreni dovrà pagarsi entro giugno prossimo
Necessaria la perizia di un esperto per la rivalutazione dei terreni agricoli

Rivalutazione terreni e partecipazioni anche per il 2013 secondo l’ultima legge di stabilità approvata dal Governo tecnico.

 Rivalutazione terreni e partecipazioni 2013

L’art. 1, comma 473, della legge di Stabilità, ( si veda il nostro articolo Rivalutazione terreni e partecipazioni anche per il 2013) ha difatti prorogato al prossimo 30 giugno 2013 il termine per il pagamento dell’imposta sostitutiva e per la redazione e il giuramento della perizia di stima per la rideterminazione del valore delle quote e dei terreni posseduti alla data del 1° gennaio 2013.

 I soggetti interessati

I soggetti che possono fruire della riapertura dei termini per la rivalutazione terreni le persone fisiche non esercenti attività d’impresa, le società semplici, società e associazioni ad esse equiparate ai sensi dell’art. 5 TUIR, gli enti non commerciali per quel che attiene alle attività non inerenti all’attività d’impresa. Oggetto della rivalutazione sono le partecipazioni non negoziate nei mercati regolamenti, nonché i diritti o i titoli attraverso cui possano essere acquisite le partecipazioni suddette e  i terreni agricoli, terreni edificabili e terreni lottizzati o su cui siano state costruite opere per renderli edificabili.

 Come avviene la rivalutazione?

 Come per la precedente, anche per il 2013 la rivalutazione si perfeziona con il versamento da parte dei contribuenti di un’imposta sostitutiva che deve essere calcolata sul valore dei beni in questione che emergente da un’apposita perizia. L’imposta in tal senso può avere la misura del 4% per le partecipazioni qualificate e i terreni edificabili e a destinazione agricola e del 2% per le partecipazioni non qualificate.

 Quando pagare?

 L’imposta sostitutiva così calcolata può essere rateizzata in 3 rati annuali, di importo pari. La prima scadenza è il 30 giugno 2013. Entro questa data si deve procedere anche alla redazione e al giuramento della perizia di stima presso un tribunale o un notaio e può essere predisposta solamente da specifici professionisti iscritti agli albi, come ingegneri, architetti, geometri, dottori agronomi, agrotecnici e periti agrari e industriali edili.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi