Ristori Quater: verso il rinvio delle rate della Rottamazione Ter – Saldo e Stralcio a marzo 2021

Il governo si prepara a una nuova e importante misura di natura fiscale, con il probabile slittamento delle rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio a marzo 2021.

di , pubblicato il
Il governo si prepara a una nuova e importante misura di natura fiscale, con il probabile slittamento delle rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio a marzo 2021.

Allo studio un rinvio delle rate della rottamazione ter e del saldo e stralcio al 1° marzo 2021.

sarebbe questo, secondo quanto si apprende dall’agenzia Ansa.it, l’orientamento del governo per evitare il pagamento delle rate in scadenza dal 10 dicembre.

La misura dovrebbe essere contenuta nel decreto Ristori quater.

Ristori quater

Dopo gli ultimi decreti “ristori”, il governo si prepara a una nuova e importante manovra di natura fiscale, con il probabile slittamento di alcune scadenze.

Tra le novità allo studio da parte del governo, vi sarebbe anche la sospensione delle rate in scadenza della rottamazione ter e del saldo e stralcio, almeno fino al 1° marzo 2021.

L’esecutivo, scrive Ansa, avrebbe anche ipotizzato lo stop fino al 30 aprile 2021 alle tasse per chi abbia subito perdite di fatturato a causa del Covid. La misura dovrebbe arrivare con il decreto Ristori quater.

Al lavoro anche per runa rottamazione quater

Soltanto pochi giorni fa, sul proprio profilo facebook, la sottosegretaria al Ministero dell’economia e delle finanze, Laura Catelli, parlava della possibilità di rinviare tali scadenze. Ma non solo.

Secondo la Castelli, sarebbero due i fronti su cui il governo starebbe già agendo:

  1. ridimensionare la crisi e le difficoltà che hanno imprese e autonomi. Con la ripartenza delle rateizzazioni decadute, prevedendo le sospensioni della rottamazione “ter” e del saldo e stralcio e impostando una rottamazione “quater”;
  2. attuare meccanismi di semplificazione e accordi tra Imprese e Fisco, capaci di ridare slancio alla colonna vertebrale di questo paese che è fatta di PMI. Ma anche abolendo tutte quelle piccole tasse che infastidiscono solo i cittadini e non portano nulla.

Aiutare l’economia a ripartire, conclude la sottosegretaria, vuol dire anche favorire il rapporto tra il fisco, i cittadini e le imprese.

Articoli correlati

Saldo e Stralcio e Nuova Rottamazione Quater. Nuove conferme

Rottamazione-ter e scadenza del 10 dicembre: pagamenti con compensazione crediti P.A.

Argomenti: , , ,