Riscossione Equitalia: i Comuni possono decidere sullo stop

Riscossione Equitalia fino al 30 giugno 2013, ma si lascia ai comuni la facoltà di abbandonare l'affidamento alla società di riscossione in qualsiasi momento

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Riscossione Equitalia fino al 30 giugno 2013, ma si lascia ai comuni la facoltà di abbandonare l'affidamento alla società di riscossione in qualsiasi momento

Riscossione Equitalia fino al 30 giugno 2013, ma i comuni potranno decidere di fermare in ogni momento l’affidamento alla società di riscossione dei tributi locali, più volte oggetto di aspre e pesanti critiche, sfociate purtroppo in vili atti intimidatori.

Il decreto enti locali è stato discusso in via definitiva nella Commissione bilancio della Camera e attende ora di approdare in aula. Le modifiche sono tante e quella che in questa sede interessa noi riguarda la riscossione tributi locali affidata ad oggi ad Equitalia. Quindi novità in tema di riscossione Equitalia. Entriamo nel dettaglio.

Riscossione Equitalia: dalla manovra salva Italia…

Volendo un pò ricapitolare i fatti, nella prima versione del decreto enti locali, si è deciso di posticipare lo stop alla riscossione Equitalia al 30 giugno del prossimo anno, il 2013. Prima la manovra salva Italia, il DL 201/11 convertito in legge 214/2011, ha stabilito che siano i comuni a dover gestire autonomamente l’attività di riscossione dal 1 gennaio 2013. In particolare l’articolo 10, comma 13 octies ha modificato l’articolo 7, comma 2 del decreto n. 70 del 2011, facendo slittare il termine a  partire dal quale le società facenti parte del gruppo Equitalia spa non potranno più gestire la riscossione dei tributi locali, dal 1 gennaio 2012 al 1 gennaio 2013. Il motivo ufficiale di questa proroga dello stop alla riscossione affidata ad Equitalia è da ricercarsi nella necessità per gli amministratori locali di organizzarsi in tempo per affidare ad un altro organismo la riscossione dei tributi locali. ( Si veda no a tal proposito i nostri articoli Riscossione tributi locali.Stop Equitalia rinviato al 30 giugno 2013).

… al decreto enti locali

In Commissione bilancio alla camera è stato presentato dalla Lega Nord un emendamento sulla riscossione Equitalia che è stato approvato. L’emendamento conferma che la riscossione tributi locali sarà affidata ad Equitalia fino al prossimo 30 giugno 2013, ma si lascia ampia libertà ai comuni di decidere se fermare l’affidamento della riscossione ad Equitalia da subito, senza dover aspettare così il 1 luglio del prossimo anno. Un passo in avanti quindi che affida piena sovranità alle scelte degli amministratori locali. “Da sempre combattiamo il sistema vessatorio di Equitalia verso cittadini e imprese”, ha commentato Bitonci della Lega Nord che afferma – “Si tratta di un provvedimento importante, passato nonostante l’opposizione del governo e del Pd, che porrà un freno alle ganasce fiscali imposte dall’esecutivo e applicate da Equitalia. Finalmente ci sarà un rapporto più sereno fra i cittadini e il fisco gestito direttamente dai comuni”.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Riscossione tributi locali.Dal 2013 stop ad Equitalia

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi