Rischio contagi e assembramenti in condominio: gli amministratori possono fare segnalazioni e multe?

Rischio contagi in condominio: spetta all'amministratore controllare il rispetto delle regole e fare multe?

di , pubblicato il
Rischio contagi in condominio: spetta all'amministratore controllare il rispetto delle regole e fare multe?

Con il lockdown e molte attività chiuse, il rischio contagi Covid-19 si è concentrato in casa. Facile comprendere come i condomini siano più a rischio delle abitazioni singole, soprattutto per le regole relative all’uso degli spazi comuni. Prefetture e sindaci hanno chiesto agli amministratori di condominio un maggiore rigore sui controlli anti assembramento. Ma quali sono i poteri in capo all’amministratore di condominio? Potrebbe segnalare abusi e violazione delle regole imposte dal decreto oppure può multare i condomini non diligenti?

Dopo i casi di cronaca (l’ultimo a Milano in cui è stata organizzata una festa in casa con persone positive al Covid tra i presenti), diversi sindaci nei Comuni italiani hanno emesso ordinanze su controlli nei condomini e limiti negli spazi comuni. La categoria degli amministratori di condominio, dal canto loro, ha sottolineato le difficoltà pratiche nel gestire e tenere sotto controllo la situazione, soprattutto quando si tratta di più stabili dislocati in aree diverse. Da lunedì potranno tornare in studio e forse questo agevolerà gli strumenti a disposizione ma resta il fatto che non può essere scaricata in toto su di loro la responsabilità.

La Prefettura milanese(regola che vale su tutto il territorio nazionale) ha giustamente ricordato l’obbligo di rispettare la circolare del ministero della Salute del 22 febbraio relativa al«la pulizia di ambienti non sanitari», ivi incluse anche le parti comuni dei condomini, nell’ipotesi in cui ci sia qualche persona contagiata dal coronavirus. Ricordiamo che il mancato rispetto di questa norma comporta una sanzione penale. Tuttavia gli amministratori lamentano un gap di comunicazione con ASL e Pubblica Amministrazione in genere: molto spesso l’unico canale di informazione al quale hanno accesso sono le segnalazioni dei condomini.

 

 

Argomenti: ,