Riscatto laurea 2015: novità, tempi e costi

Quanto tempo c’è per riscattare la laurea? Quando conviene? Cambiano le regole a favore degli avvocati

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Quanto tempo c’è per riscattare la laurea? Quando conviene? Cambiano le regole a favore degli avvocati

Il riscatto della laurea per gli avvocati, ex studenti di giurisprudenza, cambia regole dal 2015. La Cassa forense infatti ha approvato una delibera di che riconosce dieci anni di tempo per riscattare laurea, tirocinio e leva militare. A conti fatti dunque i tempi sono raddoppiati. Al contempo si riducono i costi della procedura: il tasso passa dall’attuale 4% al 2,75%. Basteranno queste novità a sollecitare le richieste? La Cassa si aspetta di vedere inoltrate nei prossimi mesi fino a duemila domande (nel 2014 sono state in tutto 1.200 quelle fatte e 800 quelle concretizzate). L’intervento ha l’obiettivo di andare incontro ad una categoria che ha risentito in maniera molto pesante della crisi economica di questi anni: dal 2007 al 2013 si è perso il 20% del reddito reale (ovvero il 12% di quello nominale). Il reddito 2013 medio, risultante dalle dichiarazioni 2014, è stato infatti di 45.465 euro.

Riscatto laurea, nuove regole: requisiti ed info

Anche chi ha già presentato la richiesta di riscatto della laurea, ma ancora non ha pagato la prima rata o l’importo dovuto in unica soluzione, può chiedere l’applicazione delle nuove regole. Questa del riscatto appare peraltro essere solo la prima di una serie di novità di più ampio respiro previste dalla Cassa forense con due delibere, approvate rispettivamente a dicembre del 2014 e a gennaio di quest’anno, che però sono ad oggi in attesa del nulla osta da parte dei ministeri di Economia, Lavoro e Giustizia.

Contributi cassa arretrati: rate senza sanzioni

La prima riguarda il versamento dei contributi arretrati. Secondo quanto si legge nella delibera a breve sarà possibile regolarizzare la propria posizione con rate in 36 mesi e senza sanzioni. La possibilità però si attua solo se non è già stato posto in essere l’accertamento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Contributi Inps

I commenti sono chiusi.