Rinnovo patente speciale invalido 100%: qual è l’iter da seguire?

Come avviene il rinnovo della patente per le persone invalide?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Come avviene il rinnovo della patente per le persone invalide?

Ciao.

Ho 60 anni, sono affetta da artrite reumatoide e un’ invalidità del 100% con accompagnamento. Vorrei rinnovare la patente di guida anche se non guido. È  possibile? Saluti.

L’iter per il rinnovo di una patente speciale è molto più complesso e, anche se in caso di patologia stabilizzata il Ministero della Salute ha introdotto delle procedure semplificate per il rinnovo della patente speciale, in presenza di patologie non stabilizzate è necessario rivolgersi anche alla Commissione Medica Locale.

Rinnovo della Patente Speciale

Le patenti speciali hanno una durata di 5 anni anche se in alcuni, in relazione a specifiche patologie, potrebbero avere anche una durata inferiore. Il rinnovo della patente speciale segue due diversi iter se ci si trova in presenza di patologia stabilizzata o no.

In caso di patologie non stabilizzate o suscettibili ad aggravamento 3 mesi prima della scadenza della patente va richiesta la visita di idoneità presso la Commissione Medica Locale presentando un certificato medico redatto su apposito modulo e una copia della patente già in possesso. L’iter, quindi, è sempre lo stesso del primo rilascio.

In caso di patologie stabilizzate, invece, l’iter è più semplice e prevede, una volta stabiliti, dopo la prima visita i requisiti di idoneità psicofisica, i rinnovi potranno essere effettuati presso il medico monocratico con scadenza naturale della patente ogni 10 anni fino a 50 anni, ogni 5 anni fino a 70 anni e ogni 3 anni fino agli 80 anni. Per i rinnovi successivi al rilascio, quindi, non si dovrà più passare per la Commissione Medica Locale.

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Documenti, Rinnovo documenti, Patente di guida