Rinnovo passaporto minorenni: chi deve pagare se i genitori sono divorziati?

Per richiedere il passaporto dei figli minorenni è necessario l’assenso di entrambi i genitori, anche se separati o divorziati. Chi deve pagare?

di , pubblicato il
Per richiedere il passaporto dei figli minorenni è necessario l’assenso di entrambi i genitori, anche se separati o divorziati. Chi deve pagare?

Per richiedere il passaporto dei figli minorenni è necessario l’assenso di entrambi i genitori, anche se separati o divorziati. Anche nel caso di genitori divorziati infatti è necessaria la presenza di entrambi i genitori e il loro assenso.

Rispondiamo ad un quesito pervenuto in Redazione:

“La mia ex moglie mi chiede il 50% della spesa per il rinnovo passaporto di nostro figlio. È da considerarsi spesa straordinaria?”.

Il padre di un bambino chiede se la spesa per il rinnovo del passaporto del minore debba essere sostenuta a metà con l’ex coniuge e se la spesa debba considerarsi straordinaria. A chi spetta la spesa? Deve essere sostenuta da entrambi i genitori divorziati? Scopriamolo in questa guida.

Rinnovo passaporto figlio minorenne di divorziati: come richiederlo?

Per richiedere il passaporto dei figli minorenni di genitori divorziati è necessario l’assenso di entrambi i genitori siano essi genitori naturali, coniugati, conviventi, separati o divorziati. Pertanto, anche nel caso in cui i genitori siano divorziati è necessaria la presenza di entrambi ed il loro assenso.

I genitori divorziati del figlio minorenne devono presentarsi all’ufficio della Polizia di Stato per il rilascio della domanda e per sottoscrivere l’assenso dinanzi al Pubblico Ufficiale.

Nel caso in cui manchi l’assenso dei genitori è necessario richiedere il nulla osta al Giudice tutelare. Nel caso in cui uno dei due genitori divorziati sia impossibilitato a presentarsi, il soggetto richiedente può allegare la fotocopia del documento del genitore assente sottoscritto in originale e una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio sottoscritta anch’essa in originale.

Rinnovo passaporto figlio minorenne di divorziati: la documentazione necessaria

Per richiedere il rinnovo del passaporto è necessario presentare la seguente documentazione:

  • un documento di riconoscimento valido del minore;
  • il modulo stampato della richiesta sottoscritto dai genitori;
  • due foto formato tessera identiche;
  • il contributo amministrativo da€ 73,50;
  • la ricevuta di pagamento del minore di € 42,50.

Affinchè la domanda di rilascio del passaporto dei figli minori venga accettata deve essere presente il soggetto istante.

Rinnovo passaporto minorenni: chi deve pagare?

La normativa vigente prevede che il pagamento delle spese straordinarie per i figli di genitori divorziati tocchi metà tra entrambi i genitori. Pertanto, le spese sostenute per il rinnovo del passaporto di un figlio minore di genitori divorziati devono essere sostenute a metà.

 

Argomenti: , , ,