Rimborso bonus bici, pagamenti secondo data di acquisto: i soldi potrebbero arrivare nel 2021

Al via i rimborsi del bonus bici da settembre: ecco in che ordine e quali documenti conservare

di , pubblicato il
PAGAMENTO-BONUS-BICI

Secondo le ultime news, non ci sarà nessuna app per il bonus bici. L’applicazione è stata attesa e rinviata a lungo e invece alla fine pare si procederà senza. Ieri abbiamo dato la notizia della decisione del governo di saltare lo step dell’app per il bonus mobilità. Da settembre partiranno i pagamenti. La notizia ha fatto sorgere nuovamente il timore del click day: chi ha comprato già bici o monopattini conservando lo scontrino parlante, teme di restare fuori dal bonus per mancanza di copertura solo perché non sarà tra i più veloci a fare domanda. E’ un rischio concreto? Sembrerebbe di no, nella peggiore delle ipotesi bisognerà attendere il 2021 per avere il rimborso.

Il governo infatti ha confermato che, anche senza app, non ci sarà nessun click day: anche se si parla di bici non ci sarà nessuna corsa al bonus quindi! I richiedenti possono tutti godersi una pedalata rilassata.

Quando arriveranno i soldi del bonus bici

Nessuna app quindi: per fare domanda per il bonus mobilità basterà compilare il form che sarà disponibile online sul sito del ministero dell’Ambiente ed esclusivamente su questo portale. Attenzione quindi ad evitare siti truffa come già accaduto con le finte app per il bonus bici. Il modulo elettronico sarà online da settembre e potranno compilarlo tutti coloro che hanno fatto acquisti agevolabili a partire dallo scorso 4 maggio. L’ordine delle domande sarà smaltito in base alla data di acquisto: ricordiamo che è fondamentale conservare lo scontrino parlante. Ricordiamo anche che il rimborso copre fino al 60% del prezzo della bici o del monopattino e può avere un importo massimo di 500 euro.

La copertura economica 2020 è di circa 210 milioni di euro.

Il bonus mobilità sarà erogato, secondo l’ordine di acquisto delle bici, fino ad esaurimento del platfond. Ma tranquilli: nessuno resterà fuori. Se dovesse essere necessario, cosa molto probabile, il bonus bici sarà oggetto di rifinanziamento nella legge di bilancio 2021 (che sarà presentata ad ottobre per poi, come di consueto, essere approvata entro fine anno).

Argomenti: ,