Riforma pensioni esodati e precoci: settima salvaguardia e quota 41 a settembre?

Lavoratori precoci e pensione esodati: verso settima salvaguardia e quota 41? Ecco i prossimi sviluppi del dibattito sulla riforma pensioni

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Lavoratori precoci e pensione esodati: verso settima salvaguardia e quota 41? Ecco i prossimi sviluppi del dibattito sulla riforma pensioni

Nella prossima discussione sulla riforma pensioni in calendario il 9 settembre 2015, una delle priorità da trattare sarà la questione degli esodati e dei lavoratori precoci. La quota 41 offre nuove speranze a questa seconda categoria di lavoratori? Ecco gli aggiornamenti delle ultime ore su quota 41 e settima salvaguardia.

Esodati: settima salvaguardia vicina

Se il governo è andato in ferie, l’attenzione degli esodati per i prossimi sviluppi della riforma pensioni non cala, in attesa della settima salvaguardia. Sul punto il Presidente della Commissione Cesare Damiano ha manifestato un certo ottimismo e tutti i soggetti interessati confidano in una vittoria, dopo la proroga dell’opzione donna. Anche per questo nodo cruciale si arriverà a breve ad una soluzione di compromesso? In primo luogo occorre valutare quale sia l’effettiva copertura economica per la misura di salvaguardia. L’Inps ha stimato 3,3miliardi di euro fino all’anno 2022: è questa la cifra che sarà destinata agli over 55 anni che sono rimasti senza lavoro e che hanno bisogno di un “ponte” per l’accesso alla pensione?

Pensioni precoci: si spera per la quota 41

Da mesi si studia una soluzione di compromesso per i lavoratori precoci, ovvero tutti coloro che hanno iniziato a lavorare molto presto, in alcuni casi prima del raggiungimento della maggiore età, e quindi possono contare su notevoli versamenti pur non raggiungendo i requisiti anagrafici per il pensionamento. La soluzione potrebbe giungere dalla quota 41 (senza penalizzazione): dopo mesi di promesse però le aspettative sono basse. Al momento però mancano alternative concrete che possano rappresentare una valida soluzione per i lavoratori precoci.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Salvaguardia esodati