Riforma pensioni e settima salvaguardia: ecco il disegno di legge

La settima salvaguardia è un disegno di legge: cosa introduce?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
La settima salvaguardia è un disegno di legge: cosa introduce?

Il disegno di legge per intervenire sulle deroghe ai requisiti previdenziali introdotti dalla riforma delle pensioni Fornero, la settima salvaguardia, ha lo scopo di tutela 26.300 lavoratori che sono in possesso di determinati requisiti.   Con la settima salvaguardia i lavoratori che possono essere riconosciuti in profili di tutela hanno la possibilità di mantenere le regole al pensionamento previgenti la riforma del 2011. Questo beneficio permette loro di poter accedere alla pensione prima rispetto a quanto richiesto dalla normativa vigente, ovvero 42 anni e 6 mesi di contributi per gli uomini e 41 e 6 mesi di contributi per le donne indipendentemente dall’età anagrafica, oppure 66 anni e 3 mesi di età anagrafica per accedere alla pensione di vecchiaia.   La settima salvaguardia va a ricalcare la legge 147/2014, la sesta salvaguardia, andando soltanto a spostare il termine per maturare la decorrenza dal 6 gennaio 2016 al 6 gennaio 2017. Inoltre la settima salvaguardia include anche i lavoratori edili, i lavoratori che provengono da aziende cessate o interessate dalle procedure di fallimento o la liquidazione coatta amministrativa.   Per accedere alle deroghe, questa probabilmente è la più grande novità introdotta dalla settima salvaguardia, non saranno più rilevati gli adeguamenti alla speranza di vita.   Per consultare quali sono i profili di tutela ammessi potete consultare l’articolo Settima Salvaguardia: chi sono gli esodati inclusi?.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Settima salvaguardia