Riforma pensioni e contro riforma Fornero: in arrivo il ritiro anticipato

Frse giugno potrebbe essere il mese decisivo per sapere qualche cosa in più sulla tanto attesa riforma delle pensioni che andrebbe a modificare la legge Fornero.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Frse giugno potrebbe essere il mese decisivo per sapere qualche cosa in più sulla tanto attesa riforma delle pensioni che andrebbe a modificare la legge Fornero.

Come si era annunciato giugno sarà il mese della riforma pensioni poiché il governo sembrerebbe pronto a confermare e ad attuare quanto promesso nelle settimane passate.   Il tema delle pensioni è ancora, quindi, fortemente di attualità soprattutto in seguito al debutto, del 1 giugno scorso, del pagamento al primo del mese di tutte le prestazioni Inps.   Proprio questo debutto, che a partire dal 1 luglio si allargherà anche ai dipendenti pubblici al momento esclusi, promesso insieme alla busta arancione dal presidente dell’Inps Tito Boeri, può forse voler dire che anche le altre promesse fatte verranno mantenute.   Sicuramente non sono questi dettagli a poter prefigurare una riforma delle pensioni che risolva parte dei problemi della previdenza italiana ma almeno vanno a dimostrare la volontà politica ed istituzionale del voler cambiare. E il cambiamento più importante potrebbe portare alla tanto attesa revisione della riforma Fornero, approvata nel decreto SalvaItalia a fine 2011.   A confermare questa volontà di cambiamento anche Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia, che fino ad ora era stato uno degli esponenti governativi più restii a parlare di una controriforma Fornero a causa dei vincoli imposti dalle spese di bilancio.   E proprio Padoan annuncia che il governo sta lavorando sulla riforma prendendo in considerazione diverse soluzioni tra le quali una formula che consenta una maggiore flessibilità in uscita contro la riduzione percentuale dell’assegno previdenziale. Secondo Padoan permettere il pensionamento anticipato aprirebbe l’ingresso nel mondo del lavoro alle nuove generazioni riuscendo a risolvere, in parte, il problema della disoccupazione giovanile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Riforma pensioni

I commenti sono chiusi.