Riforma pensioni: arriva l’assegno universale?

L'idea di estendere l'assegno universale oltre il Fondo di Povertà potrebbe diventare una realtà.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
L'idea di estendere l'assegno universale oltre il Fondo di Povertà potrebbe diventare una realtà.

Dopo la presentazione della Legge di Stabilità 2016 e delle misure in essa contenute per quel che riguarda la riforma pensioni, continuano i lavori alla ricerca di una misura che permetta la flessibilità in uscita.   Una delle novità più significative contenute nella Legge di Stabilità 2016 è senza dubbio la misura per contrastare la povertà che metterà in campo una sorta di assegno universale che al momento è rappresentato dal Fondo Povertà.   L’idea di diversi economisti, però, sarebbe quella di estendere l’assegno universale, dopo un primo momento di assestamento, anche oltre il miliardo del fondo anche se ancora non si è deciso chi ne potrebbe usufruire. Una delle ipotesi potrebbe riguardare gli over 55; la misura avrebbe un costo complessivo di 5/6 miliardi di euro, che è comunque più bassa della cifra di 14 miliardi spesa per erogare i sussidi e la cassa integrazione.   Oggi, martedì 27 ottobre, La Commissione Bilancio e i capigruppo si riuniranno per una prima analisi preliminare del testo che riguarda l’apertura dell’assegno universale. In discussione sono presenti anche degli emendamenti che riguardano le pensioni, tema su cui domani la Commissione si riunirà per una discussione a tema unico.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Riforma pensioni