Rete cooperativa superbonus bonus 110%: cos’è e cosa fa

Più facile l’accesso allo sconto in fattura grazie al partenariato tra le cooperative impegnate nel bonus 110% e le banche

di , pubblicato il
Più facile l’accesso allo sconto in fattura grazie al partenariato tra le cooperative impegnate nel bonus 110% e le banche

Cooperative di commercialisti, abitazione, costruzione, edilizia, manutenzione, impiantistica e progettisti, aventi come mission quella di essere il punto di riferimento e di supporto nel superbonus 110%.

Così può definirsi la “Rete cooperativa 110%” nata in Umbria (sviluppata e sostenuta da Legacoop Umbria) che, dunque, associa cooperative che operano in diversi settori tutti coinvolti nel dare attuazione alla potenziata detrazione fiscale per lavori sugli immobili introdotta dall’art. 119 del decreto Rilancio (ed oggetto di successivi interventi nella manovra di bilancio 2021).

Con Rete Cooperativa 110% anche più facile lo sconto in fattura

Pienamente soddisfatto Matteo Ragnacci di Legacoop Umbria. Ecco le sue dichiarazioni:

“E’ importante che in questo momento così difficile le eccellenze si mettano insieme per cercare di far ripartire l’economia di settore e creare opportunità e benessere per la collettività. Il nostro fine ultimo è quello di mettere a disposizione le professionalità rispondendo qualitativamente all’utente finale e promuovendo un modello di sviluppo economico e sociale per l’Umbria basato sulla sostenibilità”.

Grazie anche ad accordi con il sistema bancario, attraverso le cooperative si permettere alle imprese di concedere lo sconto immediato in fattura. Le banche in partenship, infatti, sono impegnate ad acquisire i crediti ceduti dalle imprese stesse.

Ciò significa anche un incentivo per i cittadini per l’avvio dei lavori potendo contare su questa forma di opzione o su quella della cessione del credito alla stessa ditta che effettua i lavori.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,