Requisiti Quota 100 nel 2022: quali alternative per andare in pensione?

Dal prossimo anno si potrà contare su una serie di strumenti che consentiranno di anticipare la pensione, potendo così smettere di lavorare quando si desidera.

di , pubblicato il
Dal prossimo anno si potrà contare su una serie di strumenti che consentiranno di anticipare la pensione, potendo così smettere di lavorare quando si desidera.

Rispondiamo ad un quesito pervenuto alla Redazione di Investire Oggi in materia di pensioni:

“Compirò 62 anni l’anno prossimo. Ho perso l’accesso alla Quota 100? Quanto mi costerà ovvero quando andrò in pensione?”.

Quota 100 è una misura previdenziale in esaurimento che andrà naturale scadenza il 31 dicembre 2021. Da 2022 si potrà fare affidamento su altre alternative per andare in pensione senza attendere i 67 anni d’età previsti per percepire l’assegno di vecchiaia.

Dal prossimo anno si potrà contare su una serie di strumenti che consentiranno di anticipare la pensione, potendo così smettere di lavorare quando si desidera.

Andare in pensione senza contare su Quota 100: le alternative possibili

È possibile accedere alla pensione quando i contributi sono pari a:

  • 42 anni e 10 mesi di contributi per i lavoratori uomini,
  • 41 anni e 10 mesi di contributi per le lavoratrici donne.

Non ci sono limiti di età, ma è possibile farlo anche molto prima rispetto al compimento dei 67 anni di età. La pensione anticipata è un’opzione riservata a tutti coloro che rientrano interamente nel calcolo contributivo dell’assegno. Ciò consente di anticipare l’accesso alla pensione al compimento dei 64 anni, a patto che:

  • l’assegno maturato alla data della domanda di pensionamento sia pari o superiore a 2,8 volte l’importo dell’assegno sociale,
  • i contributi maturati siano pari almeno a 20 anni.

I lavoratori precoci, ossia a coloro che hanno iniziato a lavorare arrivando a maturare 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni di età. Quota 41 è una misura alla quale si accede solo se sono stati maturati i seguenti requisiti:

  • 41 anni di contributi;
  • essere disoccupati, invalidi con percentuale di almeno il 74%, lavoratori addetti a mansioni usuranti e gravose, caregiver.

Pensione a 62 anni in due quote: la proposta di Tridico

Un’interessante proposta per andare in pensione a 62 anni d’età nel 2022 è stata avanzata dal Presidente INPS Tridico, che punta ad una pensione flessibile divisa in due quote, una contributiva ed una retributiva.

Pensione anticipata con RITA

La RITA è una forma di pensione anticipata per coloro che hanno maturato almeno 5 anni di adesione a una forma pensionistica complementare. Possono accedere a questa forma di pensione anche coloro che sono disoccupati e hanno 62 anni d’età e hanno maturato 20 anni di contributi. Questa categoria di pensionati può smettere di lavorare in anticipo avendo diritto all’erogazione frazionata del montante.

Pensione a 62 anni: quali altre misure possono essere prorogate?

Ape Sociale e Opzione Donna sono due altre misure previdenziali che potrebbero essere prorogate. L’Ape Sociale riguarda le seguenti categorie:

  • invalidi civili con percentuale pari o superiore al 74%;
  • disoccupati;
  • addetti a mansioni usuranti o gravose;
  • caregiver.

È possibile smettere di lavorare in anticipo all’età di 63 anni, a patto di aver maturato almeno 30 anni di contributi.

Le condizioni per accedere ad Opzione Donna sono:

  • aver compiuto 58 anni d’età per le lavoratrici dipendenti e 59 anni per le autonome,
  • aver maturato 35 anni di contributi,
  • l’assegno venga ricalcolato interamente secondo le regole del regime contributivo.

Pensione a 62 anni: calcoliamo l’assegno previdenziale

INPS mette a disposizione uno strumento di calcolo “La mia pensione futura”: si tratta di un servizio che permette di simulare quale sarà presumibilmente la pensione al termine dell’attività lavorativa. Il calcolo si basa su tre elementi fondamentali: età, storia lavorativa e retribuzione/reddito. Il calcolatore consente di costruire la propria futura pensione confrontando diversi scenari ed effettuando delle simulazioni.

 

Argomenti: ,