Rent to Buy: come dichiarare le somme percepite?

Come vanno dichiarate le somme percepite mensilmente per un immobile affittato con il contratto rent to buy e come vanno tassate tali somme?

di , pubblicato il
Come vanno dichiarate le somme percepite mensilmente per un immobile affittato con il contratto rent to buy e come vanno tassate tali somme?

Cosa accade a livello fiscale quando un privato affitta un immobile di proprietà con la formula affitto con riscatto o Rent to Buy? Le somme percepite come canone di locazione come vanno considerate ai fini delle imposte dirette?   Ricordiamo che il contratto rent to buy consente di concedere un immobile in affitto con diritto del conduttore all’acquisto dello stesso al termine di un determinato periodo di tempo tenendo conto, in tutto o in parte, dei canoni di locazione versati.

In questo caso il canone mensile ricevuto dall’inquilino va diversificato in base alla funzione per cui le somme sono corrisposte:

  • affitto per l’immobile
  • acconto sul prezzo di vendita

  Per la parte di canone di locazione versato per il godimento dell’immobile trovano applicazioni le imposte dirette previste per i contratti di locazione che a questa parte di somma vanno applicate.   La parte residua della somma ricevuta, da trattarsi come acconto sul prezzo di vendita ha natura di anticipazione e deve essere assimilata ai fini fiscali agli acconti sul prezzo della successiva vendita immobiliare così come specificato nella circolare 4/E del 2015 dell’Agenzia delle Entrate.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,