Referendum costituzionale: quali articoli della Costituzione non potranno MAI esse cambiati

Ci sono articoli della Costituzione che non potranno mai essere oggetto di modifiche neanche attraverso un referendum costituzionale: vediamo quali sono.

di , pubblicato il
Ci sono articoli della Costituzione che non potranno mai essere oggetto di modifiche neanche attraverso un referendum costituzionale: vediamo quali sono.

Ci sono degli articoli della Costituzione italiana che sono definiti inviolabili e che non potranno mai essere oggetto di revisione neanche attraverso un referendum costituzionale.

A garantire l’inviolabilità di tali diritti, che sono quelli dell’uomo de del cittadino, è l’articolo 2 della nostra Costituzione il quale afferma che “la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità”.

Una revisione di tali diritti, quindi, costituirebbe non una revisione ma un sovvertimento dell’ordine democratico che regola il nostro Paese.

Diritti inviolabili: quali non potranno mai essere modificati?

I diritti contenuti nella Costituzione sono definiti inviolabile nel momento in cui non possono essere oggetto di revisione costituzionale, poichè su di essi di fonda la forma di Stato repubblicana e sono indisponibili, intrasmissibili e irrinunciabili dai parte dei titolari (i cittadini). Tali diritti, tra l’altro, anche se non esercitati non cadono mai in prescrizione.

L’articolo 2 della Costituzione italiana, quindi, riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo tutelandoli poichè costituiscono il principio di dignità della persona.

I diritti inviolabili sono i diritti naturali e i valori della libertà che si affermano con l’evoluzione sociale, l’articolo 2 della Costituzione, quindi, è una norma aperta e non solo una enunciazione di quelli che sono i diritti e le libertà: questo significa che, in futuro, anche altri diritti dei libertà potranno entrare a far parte dell’ordinamento giuridico acquistando rilevanza costituzionale.

Quali sono gli articoli che sanciscono i diritti inviolabili dell’uomo?

La Costituzione italiana si apre con 12 articoli nei quali sono enunciati i fondamenti dell’ordinamento: tali principi, quindi, si configurano come criteri guida e vincolano alla lettura delle leggi in base alla Costituzione.

I principi fondamentali della Costituzione, i primi 12 articoli quindi, non possono essere oggetto di modifiche e revisioni costituzionali così come afferma anche la sentenza numero 1146 del 1988 della Corte Costituzionale poichè si configurano come principi supremi che non possono essere modificati o sovvertiti nel loro contenuto.

Argomenti: ,