Redditometro, dall’istruzione al tempo libero ecco le spese controllate dal Fisco

Oltre alla casa e ai mezzi di trasporto, rientrano nel nuovo redditometro 2013 anche le spese per l'istruzione, il tempo libero, la cultura e giochi. Ecco cosa sapere

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Oltre alla casa e ai mezzi di trasporto, rientrano nel nuovo redditometro 2013 anche le spese per l'istruzione, il tempo libero, la cultura e giochi. Ecco cosa sapere

Spese per l’istruzione, per il tempo libero, cultura e giochi nel nuovo redditometro 2013. Ecco tutte le informazioni necessarie.

 Nuovo redditometro 2013: la circolare delle Entrate

Sul nuovo redditometro 2013, lo strumento di accertamento sintetico del reddito che scova i potenziali evasori fiscali qualora si registri uno scostamento del 20% tra quanto dichiarato e quanto speso dallo stesso contribuente, l’Agenzia delle entrate ha dettato tutte le istruzioni con la circolare n. 24/E. (Si rinvia al nostro articolo Nuovo redditometro 2013, ecco la circolare omnibus).

Redditometro: le voci di spese

Tra le varie voci di spesa che vengono prese in considerazione nel nuovo redditometro, oltre alle spese per l’abitazione ( si veda il nostro articolo Nuovo redditometro, ecco le voci di spesa connesse all’abitazione) e quelle riguardanti i mezzi di trasporto ( si veda il nostro articolo Redditometro auto, moto e navi, quali spese controlla il Fisco), troviamo anche le spese connesse all’istruzione, giochi, cultura e tempo libero del contribuente e della sua famiglia.

Nuovo redditometro: spese per l’istruzione

Partendo dalle spese per l’istruzione, queste rappresentano un’altra rilevante macro categoria di spesa per le famiglie. Così rientrano nell’accertamento sintetico del reddito, le spese per “Libri scolastici, tasse scolastiche, rette e simili per asili nido, scuola per l’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria, corsi di lingue straniere, corsi universitari, tutoraggio, corsi di preparazione agli esami, scuole di specializzazione, master”.

Spese per tempo libero, cultura e giochi

Per ciò che riguarda invece le spese per tempo libero, cultura e giochi, queste vengono attribuite sulla base di informazioni puntuali, relative ad importi oggettivamente riscontrabili. Nella voce “Attività sportive, circoli culturali, circoli ricreativi, abbonamenti eventi sportivi e culturali” sono incluse le spese relative all’iscrizione a centri sportivi o culturali e circoli, nonché quelle connesse agli abbonamenti stagionali a stabilimenti balneari disponibili o presenti in Anagrafe Tributaria. In questa sezione sono ricomprese anche le spese relative ai cavalli e agli animali domestici in genere. ( Si rinvia al nostro articolo Animali domestici e Redditometro 2013. Spese veterinarie come indice di ricchezza, miopia che porta abbandoni e nero).

 

 [fumettoforumright]

Potrebbe interessarti anche:

Redditometro 2013, quali scontrini e ricevute bisogna conservare

Nuovo redditometro 2013, quali voci di spesa sono sotto controllo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Redditometro

I commenti sono chiusi.