Reddito d’inclusione REI 2018, un lusso per pochi

Reddito Inclusione (REI), non è facile fare domanda e non è per tutti, la lettera di un nostro lettore disperato.

di , pubblicato il
redito inclusione

Il Reddito Inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, emanato in attuazione della legge-delega 15 marzo 2017 con decorrenza dal 1° gennaio 2018.

Per maggiori informazioni consiglio di leggere: Reddito inclusione (REI) da oggi 1° dicembre, si può presentare la domanda

Vi proponiamo in quest’articolo il caso di un nostro lettore che come tanti si trova fuori da tutte le agevolazioni per accedere alla pensione e adesso anche il REI.

Reddito di inclusione una fregatura, ecco perché

Buongiorno, continuo a disturbarla per raccontarle ulteriori cose scandalose del nostro governo. La mia storia lei la conosce bene, aggiungo…

dopo il modello ISEE richiesto nel 2018 con un reddito 2016 di 4.338,00 faccio domanda per il REI, questo reddito per la riga ISRE nel modulo REI è alto,al massimo 3,000.00, quindi la domanda è stata rifiutata.

Vorrei tanto sapere da questi geni della politica cosa cambia da un importo all’altro per sopravvivere con 3,000.00 sono 250 euro al mese, con 4,338.00 sono 361 euro al mese, quindi io avendo guadagnato 101 euro in più della soglia, sono ricco? Considerato che sono attualmente disoccupato? Tutto questo per avere circa 187 euro come sussidio di povertà?

Il tutto mi sembra vergognoso, dopo il flop dell’APE SOCIALE, il prossimo che sarà L’APE VOLONTARIA e questo appena raccontato del REI, non si sa dove andremo a finire, e tanta tantissima gente, come me, continua a soffrire.

Grazie Dottoressa, sto pensando veramente…

In questa lettera si legge la disperazione di questo lettore, disperazione che leggo nelle righe di molti lettori…

Ci si chiede il Reddito d’inclusione per contrasto alla povertà, eppure persone come il nostro lettore non riescono a vivere, non riescono a fare domanda di pensione per i vari paletti creati, adesso anche il REI, bisognerebbe capire, come dice il lettore, come viene classificato il povero dal nostro Governo e quando si considera povertà.

Ribadisco, che è davvero difficile essere italiani.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,