Reddito di Emergenza: a chi spetta, requisiti e domanda

Con il Decreto Sostegni sono stati introdotti nuovi requisiti ISEE e importi aumentati per le nuove mensilità del Reddito di Emergenza.

di , pubblicato il
Con il Decreto Sostegni sono stati introdotti nuovi requisiti ISEE e importi aumentati per le nuove mensilità del Reddito di Emergenza.

Con il Decreto Sostegni sono stati introdotti nuovi requisiti ISEE e importi aumentati per le nuove mensilità del Reddito di Emergenza.

C’è tempo fino al 30 aprile per presentare le domande per richiedere il reddito di emergenza per l’anno 2021 per le famiglie in difficoltà economica a causa del Coronavirus.

Reddito di Emergenza 2021: cos’è e requisiti

Il Reddito di Emergenza è una misura di sostegno economico istituita dal governo Conte con il Decreto Rilancio in favore dei nuclei familiari in difficoltà economica.

Il Reddito di Emergenza 2021 è riconosciuto ai nuclei familiari in possesso dei requisiti socio-economici previsti dalla normativa.

Il beneficiario del Reddito di Emergenza è sia il singolo richiedente sia l’intero nucleo familiare a cui egli appartiene.

Per ottenere il Reddito di Emergenza è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in Italia, con riferimento al solo componente che richiede il beneficio,
  • valore del reddito familiare inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio Reddito di Emergenza,
  • ISEE in corso di validità, ordinario o corrente, non superiore a 15.000 euro,
  • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno 2020,
  • nel nucleo familiare non devono essere presenti componenti che percepiscono, o hanno percepito, una delle indennità Covid per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

Reddito di Emergenza 2021: come presentare la domanda?

Per presentare la domanda per richiedere il reddito di emergenza è necessario seguire le indicazioni riportate sul sito dell’INPS.

Con messaggio del 1° aprile 2021, n. 1378 è stata prevista la possibilità di erogare il beneficio:

  • a coloro che hanno terminato tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 di percepire la NASpI e la DIS-COLL, e hanno un ISEE in corso di validità, ordinario o corrente, non superiore a 30.000 euro,
  • ai nuclei familiari in condizione di difficoltà economica e in possesso dei requisiti previsti.

Per quanto concerne la modalità di presentazione della domanda, il beneficio economico può essere richiesto all’INPS, esclusivamente online, a partire dal 7 aprile ed entro il 30 aprile 2021.

Argomenti: ,