Reddito di Cittadinanza e Coronavirus, si allargano le maglie per farne richiesta, da maggio molti più beneficiari

Con il nuovo Decreto Cura Italia cambiano le regole del Reddito di Cittadinanza, da maggio aumenteranno i potenziali beneficiari. Ecco cosa bisogna controllare.

di , pubblicato il
Dove arrivano i soldi dell'assegno unico per chi prende il reddito di cittadinanza? L'incognita del mese X

Secondo un’ultima bozza del nuovo Decreto Cura Italia (in attesa per i primi di maggio) tante saranno le novità presentate dal governo, soprattutto sul piano economico, per garantire liquidità a famiglie e imprese colpite pesantemente dall’emergenza epidemiologica del Coronavirus. Fra di esse, secondo le ultime indiscrezioni rese note da Money.it, ci sarà una gradita sorpresa per quel che riguarda l’istituto del reddito di cittadinanza. A cambiare saranno i requisiti d’accesso, in particolare potrebbero essere aumentate le soglie reddituali e patrimoniali.

 

Reddito di Cittadinanza, gli attuali requisiti reddituali e patrimoniali

Quali sono i requisiti che attualmente bisogna rispettare per ottenere il reddito di cittadinanza?

Innanzitutto, bisogna essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa, e, allo stesso tempo, rispettare i seguenti requisiti reddituali e patrimoniali.

  • Avere un ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) aggiornato inferiore a 9.360 euro annui;
  • Possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro;
  • Avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e delle eventuali disabilità presenti nello stesso;
  • Avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza. La soglia del reddito è elevata a 9.360 euro nei casi in cui il nucleo familiare risieda in una abitazione in affitto.

 

Cura Italia di maggio, cambiano le regole

Secondo quanto previsto da un’ultima bozza del decreto cura Italia (atteso per maggio), dovrebbero cambiare i requisiti patrimoniali e reddituali che consentono di richiedere il reddito di cittadinanza.

Se il provvedimento dovesse essere approvato, per richiedere il reddito di cittadinanza bisognerà considerare i seguenti nuovi limiti:

  • limite Isee di 10 mila euro;
  • Patrimonio immobiliare non superiore a 50 mila euro;
  • Patrimonio finanziario non superiore a 8 mila euro.

In poche parole, tutti requisiti, finora previsti per poter richiedere il sussidio, potrebbero essere aumentati, e non di poco.

A questo bisogna aggiungere che, a causa della crisi economica attualmente in corso, molte più famiglie italiane potrebbero rientrare nei requisiti di cui sopra.

Per questo motivo, nei mesi a seguire, si prevede un vero e proprio boom di domande di reddito di cittadinanza.

 

potrebbe anche interessarti:

 

 

 

Argomenti: , ,