Reddito Cittadinanza maggio 2019: quando sarà ricaricata la carta?

In quale giorno del mese di maggio sarà ricaricata la carta con l'importo del reddito di cittadinanza? Aggiornamenti per i beneficiari del sussidio e per chi attende risposta alla domanda.

di , pubblicato il
carta-poste-rdc

Da un lato ci sono gli aggiudicatari del reddito di cittadinanza, che hanno fatto domanda a marzo e che hanno avuto parere favorevole dall’Inps e quindi sono già in possesso della carta del reddito di cittadinanza dal mese scorso; dall’altro ci sono coloro che hanno fatto domanda ad aprile e che non sanno ancora se rientrano tra i beneficiari del sussidio.

Entrambi sono curiosi di sapere quale sarà la data del mese di maggio 2019 in cui sarà ricaricata la carta del reddito di cittadinanza. Vediamolo insieme per capire quando arriveranno i soldi del reddito di cittadinanza a chi li sta aspettando.

Reddito di Cittadinanza maggio 2019: quando sarà caricato il sussidio sulla carta

L’Inps sta ultimando l’istruttoria per chi ha inoltrato la domanda dopo il 6 aprile o per chi ha presentato il modello Rdc com ridotto. Esiste comunque un modo per verificare lo stato della domanda per il sussidio comodamente online.

L’utente non deve fare altro che accedere al servizio Inps Online Reddito di Cittadinanza e Pensione inserendo le proprie credenziali (codice fiscale, pin o spid); dal menu a sinistra basta cliccare su “gestione domanda e visualizza” per verificare lo stato della domanda, ovvero “accolta”, “respinta” o “in attesa di Rdc COM”.

Se la domanda è stata accolta, sempre a sinistra, si apre il menu che permette di verificare la data di pagamento e tutti i controlli fatti (che compaiono con il pollice verde rivolto verso l’alto). Sarà possibile in questa schermata anche leggere la data di accredito dell’importo riconosciuto sulla carta (rendicontazione Poste).

Quando si ritira la carta del reddito di cittadinanza presso le Poste, questa contiene già l’importo del sussidio riconosciuto caricato (che corrisponde quindi al pagamento della prima mensilità). Ricordiamo che entro il mese successivo va speso tutto l’importo, per evitare la decurtazione del 20%. Dopo questa prima ricarica, il sussidio viene riconosciuto con cadenza mensile.

Leggi anche:

Primi pagamenti reddito di cittadinanza ad aprile 2019: come controllare se la domanda è stata accettata

Se l’importo del reddito di cittadinanza è basso conviene comunque accettarlo?

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,