Redditi esentasse: ecco per quali entrate non si pagano imposte e perché

Redditi esentasse: ecco le entrate sulle quali non si pagano imposte divise per settori (famiglia, lavoro, pensioni etc).

di , pubblicato il
Redditi esentasse: ecco le entrate sulle quali non si pagano imposte divise per settori (famiglia, lavoro, pensioni etc).

Visto che siamo in “clima dichiarazione dei redditi” può essere utile fare una panoramica dei redditi esentasse ovvero delle entrate sulle quali, per diversi motivi, non si pagano imposte. Quali sono?

In linea di principio la Costituzione stabilisce che ciascuno debba partecipare alla spesa pubblica secondo la propria capacità contributiva. Aldilà di questa regola generale però esistono dei redditi che, per loro natura, sono esenti da tasse e non concorrono a formare la base imponibile Irpef sulla quale si calcola appunto l’aliquota fiscale del contribuente.

Redditi della famiglia per cui non si pagano tasse:

– Assegni mantenimento figli;
– Assegno mantenimento una tantum (quindi in una soluzione unica e non a cadenza mensile);
– Assegni familiari e ANF;
– Maggiorazione sociale pensione;
– Assegno maternità delle donne disoccupate;
– Bonus mamma domani.

Elezioni:

– Gli onorari corrisposti a scrutatori e presidenti di seggi elettorali sono esentasse.

Studio:

– Borse di studio finanziate, anche indirettamente, da ministeri o altri organi governativi anche se concesse da altri enti;

Tasse sulla casa:

– A partire dal 2012 non si paga l’irpef (e relative addizionali) perché sostituite dall’IMU sul reddito dominicale dei terreni sfitti e dei fabbricati non locati.

Lavoro:

– I cd fringe benefit aziendali sono esentasse;
– risarcimento una tantum riconosciuto a deceduto per infortunio sul lavoro;
– bonus 80 euro.

Leggi anche: trasferte lavoro sono esentasse?

Risarcimento danni:

– Non sono soggetti ad imposte (fatta eccezione del cd danno da lucro cessante);

Redditi musicisti o sportivi dilettanti:

– Ad esempio premi indipendentemente dall’importo;

Pensioni:

– Sono esentasse i trattamenti pensionistici riservati alle vittime del dovere e ai loro familiari superstiti di soggetti assicurati (AGO), le pensioni di orfani, quelle equiparate alle pensioni privilegiate ordinarie corrisposte ai militari di leva, rendite Inail, pensioni per vittime di ordigni, pensioni sociali, assegno sociale, social card, pensioni di guerra).

Per altre informazioni sulla dichiarazione dei redditi e sulle entrate esentasse scrivete alla redazione: [email protected]

Argomenti: ,