Recupero crediti sulle pensioni: le trattenute non sono legittime se non sussiste questa condizione. Chiarimenti Inps

Recupero crediti sulle pensioni: le trattenute non sono legittime se non sussiste questa condizione. Chiarimenti Inps arrivano con un Messaggio, ecco tutti i dettagli e tutte le info.

di , pubblicato il
Dopo la pensione part time e staffetta generazionale, la formula Inps per superare Quota 100 senza traumi funziona?

Per il recupero dei crediti sulle pensioni: le trattenute non sono legittime se non sussiste questa condizione. I chiarimenti Inps al riguardo sono infatti arrivati. Con il Messaggio numero 3187 del 22 settembre del 2021.

Al riguardo l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale ricorda che, prima di tutto, sulla pensione può essere disposto il prelievo diretto di una quota. Con il versamento che poi viene effettuato ai creditori legittimi. L’INPS stessa può essere un soggetto creditore. Oppure sono soggetti terzi.

Pur tuttavia, per il recupero crediti sulle pensioni, tale azione può essere effettuata sempre e solo ad una condizione. Ovverosia, in attuazione di provvedimenti dell’Autorità giudiziaria. Oppure, il prelievo diretto può essere effettuato tenendo conto delle vigenti disposizioni di legge.

Recupero crediti sulle pensioni. Le trattenute non sono legittime se non sussiste questa condizione. Chiarimenti Inps

Sul recupero crediti sulle pensioni, inoltre, l’INPS assume sempre una posizione di terzietà. Tra il soggetto titolare del credito ed il pensionato che è debitore. Ma senza gli istituti giuridici in grado di attivare il potere impositivo, come sopra accennato, l’INPS non è legittimata in alcun modo. Ad effettuare delle trattenute sulle pensioni erogate ai cittadini.

Altrimenti, per il recupero dei crediti sulle pensioni, tali azioni sarebbero illegittime. Su questi presupposti, proprio nel Messaggio numero 3187 del 22 settembre del 2021 viene così rimarcato che tutte le diverse indicazioni a suo tempo emanate devono ritenersi superate. Incluse quelle emanate da enti come l’INPDAP. Che poi sono confluiti nell’INPS.

Il Messaggio INPS numero 3187 del 22 settembre del 2021. Proprio sulle trattenute sulle prestazioni pensionistiche

L’INPS, con il Messaggio numero 3187 del 22 settembre del 2021, ha così fornito e ribadito quali sono per il recupero crediti sulle pensioni, i principi generali.

Ma anche i processi di recupero crediti cosiddetti extra ordinem. Unitamente altre due casistiche.

Precisamente, il recupero dei crediti erariali su sentenze di condanna della Corte dei Conti. Nonché il recupero dei crediti per danno all’erario azionato dall’Amministrazione. O dall’Ente creditore da parte dell’INPS.

Argomenti: ,