Rc Auto 2020, classe più bassa per tutta la famiglia: risparmi fino a 1.000 euro. Ma attenzione…

Dal prossimo anno le assicurazioni auto potrebbero costare molto meno, così le famiglie potranno risparmiare.

di , pubblicato il
Dal prossimo anno le assicurazioni auto potrebbero costare molto meno, così le famiglie potranno risparmiare.

Una grande novità, forse una rivoluzione per le Rc auto. Che cosa potrebbe cambiare per gli automobilisti dal 2020?

Con un recente emendamento, a firma Andrea Caso (deputato 5 stelle), a partire dal primo gennaio del prossimo anno, si potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutte quelle del nucleo familiare.

Questo, per ovvi motivi, porterà ad un notevole risparmio delle famiglie italiane.

RCA auto 2020: come funzionerà la nuova norma?

Facciamo un esempio per capire meglio come funzionerà il nuovo progetto:

“Nel caso in cui un medesimo nucleo familiare possieda un motorino in 14esima fascia e, allo stesso tempo, un’auto in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell’assicurazione anche per il motorino si passerà in prima fascia, con un risparmio sul premio. Per le famiglie italiane è una boccata d’ossigeno”, questo secondo le dichiarazioni di alcuni deputati 5 Stelle, riportate su “ilmessaggero.it”, i quali proseguono: “nel dl fisco siamo riusciti ad ottenere un’importante novità sulle assicurazioni. Grazie ad un emendamento a prima firma Andrea Caso, si potrà beneficiare della fascia assicurativa più bassa fra tutti i veicoli di proprietà del nucleo familiare”.

La norma vale anche per mezzi di trasporto di diversa tipologia

La norma in questione amplia la cosiddetta “Legge Bersani” in materia di Rc auto.

Essa, inoltre, consente di beneficiare della fascia assicurativa più bassa, fra tutte quelle del nucleo familiare, anche in caso di mezzi di trasporto di diversa tipologia, quindi anche, per essere chiari, un’auto con una moto.

Attenzione, la norma non è applicabile nel caso in cui ci siano stati incidenti “con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni”.

Secondo Andrea Caso, il firmatario dell’emendamento, la norma “avrà un notevole impatto sull’economia delle famiglie: stimiamo un risparmio fra il 30 e il 40% sulle polizze Rc auto. Si tratta di una enorme evoluzione che non sarà applicabile solo alle nuove polizze, ma anche a quelle in fase di rinnovo. Un primo passo per abbattere le discriminazioni fra Nord e Sud nell’Rc auto”.

Leggi anche: “Polizza Rc Auto: cosa fare prima di sceglierla, la guida Ivass”.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.