Ravvedimento Imu, rivalutazione terreni e Unico: tutte le scadenze del 1 luglio 2013

Oggi 1 luglio 2013 è una data importante per i contribuenti, per le scadenze fiscali sul ravvedimento Imu, presentazione mod Unico mini e versamento imposta sulla rivalutazione terreni

di , pubblicato il
Oggi 1 luglio 2013 è una data importante per i contribuenti, per le scadenze fiscali sul ravvedimento Imu, presentazione mod Unico mini e versamento imposta sulla rivalutazione terreni

Ravvedimento Imu, Unico, imposta sostitutiva per la rivalutazione terreni e partecipazioni. Ecco tutte le principali scadenze di oggi, lunedì 1 luglio 2013.

Una data molto importante è questa del 1 luglio 2013, in cui sono chiamati alla cassa i contribuenti per il versamento di alcune imposte e per alcuni adempimenti molto importanti.

Ravvedimento Imu

La prima scadenza per il 2013 in tema di pagamento Imu  è passata lo scorso 17 giugno e ha riguardato le secondo case, immobili di lusso, uffici, negozi e capannoni ( si veda il nostro articolo Imu 2013, tutto sul calcolo della prima rata). Entro oggi, 1 luglio 2013, si può fruire del cd ravvedimento Imu sprint, ossia i ritardatari possono pagare  insieme all’importo Imu dovuto per il 2013 anche una sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo. Per completezza di informazioni si ricorda che opera anche il ravvedimento Imu breve, ossia il pagamento Imu entro il 17 luglio 2013, con una sanzione fissa al 3%, su cui calcolare interessi pari al tasso legale che maturano giorno per giorno e il ravvedimento Imu lungo entro un anno, quindi entro il 17 giugno 2014, pagando l’intero tributo e la sanzione del 3,75% e interessi pari al tasso legale con maturazione giorno per giorno.

 Presentazione Unico mini 2013

Oggi 1 luglio 2013 è anche l’ultimo giorno utile per le persone fisiche che presentano il modello Unico Mini 2013 o il modello Unico 2013 PF, direttamente presso l’ufficio postale. Oggi scade anche il termine per sanare eventuali irregolarità commesse l’anno precedente, ravvedimento lungo, e per i contribuenti non titolari di partita Iva, quindi persone fisiche, società di persone, società di capitali e altri soggetti Ires, che hanno scelto di rateizzare i versamento del saldo 2012 e dell’acconto 2013, di pagare la seconda rata, aumentata dello 0,14%, a titolo di interessi che equivalgono al 4% annuo.

Rivalutazione terreni e partecipazioni 2013

In scadenza oggi 1 luglio 2013 anche il termine per beneficiare della rivalutazione terreni e partecipazioni, posseduti al 1º gennaio 2013. In tal caso va versata un’imposta sostitutiva con il modello F24, del 4 per cento, per terreni e partecipazioni qualificate e del 2% per quelle non qualificate. Il 1° luglio 2013scade il termine di versamento dell’imposta sostitutiva della prima o unica rata della rivalutazione terreni prevista dalla finanziaria 2013 e della seconda rata della rivalutazione prevista dal Decreto sviluppo 2011.

 [fumettoforum]

Argomenti: