Rate Equitalia anche per i morosi. Ecco come cambia la riscossione

Rate Equitalia anche per i contribuenti morosi che ricevono una nuova cartella esattoriale. Ecco le ultime indiscrezioni sulla riforma della riscossione

di , pubblicato il

Rate Equitalia anche per il contribuente che, già in pendenza di una precedente rateazione da cui risultano non pagate alcune mensilità, riceve una nuova cartella esattoriale. E questo il comportamento che con tutta probabilità terranno gli agenti della riscossione alla luce delle novità introdotte dal recente decreto “del fare”.

 Rate Equitalia più lunghe nel decreto “del fare”

 In particolare il decreto legge 69/13 ha previsto l’allungamento del periodo massimo di dilazione da 72 a 120 rate mensili, qualora il debitore possa dimostrare una situazione di obiettiva difficoltà economica.

La richiesta di 120 rate Equitalia può essere chiesta una sola volta e a condizione che non sia intervenuta decadenza. Le rate Equitalia scadranno nel giorno di ciascun mese indicato nell’atto di accoglimento dell’istanza di rateazione. Si decadrà dalla rateazione solo in caso di mancato pagamento di 8 rate, anche se non consecutive e l’agente della riscossione non potrà iscrivere ipoteca in pendenza di cartella esattoriale pagata a rate. Nello stesso decreto si precisa inoltre che  “le modalità di attuazione e monitoraggio degli effetti derivanti applicazione del meccanismo di rateazione sono demandate ad un apposito decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, da adottarsi entro 30 giorni dalla data di conversione del decreto legge di riferimento. (Per maggiori dettagli si veda il nostro articolo Rateizzazione debiti con Equitalia e pignoramento, ultime novità del Decreto del Fare).

 Rate Equitalia lunghe: attesa per il decreto ad hoc

 C’è da dire che la richiesta di dilazione allungata ancora non può essere avanzata, visto la mancanza di un decreto attuativo ad hoc.

[fumettoforumright]

 L’indiscrezione

 Nelle more di questo decreto, emergono indiscrezioni sulla nuova riscossione Equitalia. Tra queste anche la possibilità di chiedere la rateazione Equitalia anche per i contribuenti morosi. Chi sta già pagando a rate un debito con il Fisco, non adempie ad una o più rate e riceve una nuova cartella esattoriale, può chiedere anche la rateazione di questa. In sostanza se la morosità non arriva a otto rate, è sempre possibile chiedere la dilazione di nuove cartelle.

Si attendono comunque comunicazioni ufficiali e il decreto ministeriale  e fino a quel momento, le istanze di rateazione continueranno ad essere evase secondo le istruzioni precedentemente impartite. 

 

Potrebbe interessarti anche:

Rateazione Equitalia, quando entrano in vigore le novità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: