Quota 100 rosa con sconto per le lavoratrici con figli: la proposta per il 2020 e le tempistiche

Quota 100 con due anni in meno: si insiste sulla possibilità per le donne con figli. Quali possibili scenari?

di , pubblicato il
Quota 100 con due anni in meno: si insiste sulla possibilità per le donne con figli. Quali possibili scenari?

Tra le ipotesi di interventi correttivi alla Quota 100 per il 2020, spunta anche quella che, essendo rivolta alla pensione anticipata donne, è stata ribattezzata già come Quota 100 Rosa. Ce ne eravamo occupati in questo articolo e, in seguito alla pubblicazione, in molte ci avevano scritto per approfondire questa possibilità.

Di che cosa si tratterebbe e quali sono, aldilà dei rumors, le concrete possibilità che sia operativa già dal prossimo anno?

Requisiti Quota 100: sconti per le donne con figli

La proposta ha trovato il supporto del segretario confederale della Uil Domenico Proietti. L’idea sarebbe quella di abbassare la soglia del requisito contributivo per le lavoratrici donne con figli. Tuttavia le possibilità concrete che diventi operativa già dal 2020 sono realisticamente molto basse. I due anni di sconto sarebbero serviti a tenere nella giusta considerazione la discontinuità della carriera. Un intero anno in meno per la pensione per ogni figlio, fino ad un massimo di due comunque. Più volte già in passato anche il Comitato Opzione Donna Social (CODS) aveva sottolineato su Facebook l’esigenza di tenere in considerazione questa maggiore difficoltà per le donne con figli di raggiungere i requisiti per la pensione anticipata. Il problema per la realizzazione starebbe, come sempre, nella mancanza di copertura.

Non stupisce, fermi i requisiti attuali fissati a 38 anni di contributi, che le richieste di uscita Quota 100 provengano soprattutto da uomini. Ecco perché i sindacati stanno chiedendo di rendere più agevole questo canale per le donne.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.