Quota 100 potrebbe diventare quota 97: chi può andare in pensione con 35 anni di contributi

Quota 100: se mancano non più di tre anni ai requisiti la pensione potrà essere anticipata

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
pensioni-quota-100

La quota 100 potrebbe anticipare la pensione anche prima dei 62 anni. Si è parlato tanto della quota 100 che, per chi rispetta solo il requisito anagrafico o solo quello contributivo, di fatto rischia di diventare una quota 101, 102 etc. ma ci potrebbe essere anche chi, invece, avrà diritto ad una quota 97 (o più in generale ad una pensione anticipata di ulteriore tre anni rispetto alla data di uscita con la quota 100). A chi gioverebbe la misura? Vediamo più da vicino di che cosa si tratta.

Partiamo dai requisiti di base: per l’uscita quota 100 servono 62 anni di età e 38 di contributi. Sono richiesti entrambi i requisiti. Supponiamo quindi il caso di un lavoratore 63 enne che però ha 37 anni di versamenti all’attivo: costui dovrà attendere di perfezionare i 38 anni di contributi quindi non andrà in pensione prima dei 64 anni di età a meno che non possa aderire ad altre forme di pensione anticipata.

Contributi mancanti quota 100: come finanziarli

E’ allo studio  del governo la possibilità di finanziare in modo volontario la contribuzione mancante per arrivare al traguardo quota 100 ricorrendo ai fondi di solidarietà bilaterali gestiti da imprese e sindacati,con uno scivolo ulteriore che può arrivare fino a 3 anni. Il lavoratore dell’esempio appena fatto quindi potrebbe andare in pensione da subito.

L’unico requisito richiesto al lavoratore infatti sarebbe il raggiungimento dei requisiti quota 100 (62+38) entro tre anni.Ma c’è anche un requisito che ricade sull’azienda: il datore deve impegnarsi ad assumere al suo posto un altro lavoratore o a stabilizzare un precario già operativo nell’organico. In questo modo, si spera, sarà incentivato il ricambio generazionale a costo zero per lo Stato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Riforma pensioni