Quota 100, isopensione e anticipata per invalidità con 104: quale strada per la pensione?

Lavoratore addetto a mansioni usuranti con diritto alla pensione ma indeciso sulla modalità di uscita: quota 100, isopensione o invalidità? Ecco la strada più agevole.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Lavoratore addetto a mansioni usuranti con diritto alla pensione ma indeciso sulla modalità di uscita: quota 100, isopensione o invalidità? Ecco la strada più agevole.

Ci sono lavoratori che avrebbero diritto alla pensione anticipata 2019 e non ne sono consapevoli perché non sempre è facile stare dietro alle proposte di riforma pensioni che si susseguono. E’ il caso del signor Mimmo P., 62 anni e 40 di contributi, addetto a lavoro usurante presso una grande azienda e titolare di invalidità al 67% con 104. Quali alternative ha per smettere di lavorare?

Quota 100 2019: requisito anagrafico e contributivo soddisfatti. Conviene sempre?

Il lettore soddisfa entrambi i requisiti minimi richiesti per la quota 100, ovvero quello anagrafico (62 anni di età) e contributivo (38 di versamenti). Essendo già in possesso dei requisiti quota 100 potrebbe fare domanda ad inizio anno e accedere alla prima finestra mobile, prevista per aprile.

Isopensione 2019: compatibilità e confronto quota 100

Nella email si specifica che l’azienda è di grosse dimensioni e conta più di 15 dipendenti. In questo caso quindi sarebbe prevista anche l’opzione isopensione.
In merito al rapporto tra isopensione e quota 100 rimandiamo alla lettura dei seguenti articoli in cui abbiamo approfondito l’argomento.

Quota 100: può aderire anche chi è in pensione

La quota 100 non cancella l’isopensione

Invalidità 67% e 104: si ha diritto alla pensione anticipata?

Da ultimo, nel caso proposto, occorre valutare la questione dell’invalidità al 67% con riconoscimento della 104. Questa percentuale di invalidità prevede il riconoscimento dell’assegno ordinario di invalidità. Il calcolo dell’importo avviene applicando gli stessi criteri ai fini pensionistici, ovvero:
• sistema retributivo sino al 2011 per chi possiede minimo 18 anni di contributi alla data del 31 dicembre 1995;
• sistema misto, ovvero retributivo fino al 1995, per chi possiede almeno 18 anni e calcolo interamente contributivo per chi non possiede contributi precedenti al 1996.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti isopensioni, Quesiti Pensione Anticipata, Pensioni, Pensioni anticipate