Quota 100: in pensione la metà degli aventi diritto

Un lavoratore su due in pensione con quota 100: ecco le stime sulla portata della riforma

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Un lavoratore su due in pensione con quota 100: ecco le stime sulla portata della riforma

Secondo gli ultimi aggiornamenti sul fronte pensioni, la quota 100 sarà finanziata per tre anni. Dopo il triennio 2019-2021 il Governo dovrà decidere se confermarla o meno ma l’aspettativa è quella di trovarsi, a quel punto, di fronte ad una platea residuale, posto che chi aveva i requisiti quota 100 (ricordiamo minimo di 62 anni di età e 38 di contributi), avrà già smesso di lavorare.

Costi riforma pensioni quota 100: così la spesa viene contenuta

Per contenere i costi della riforma rispetto alle stime iniziali, sono state introdotte, come abbiamo visto più volte, le finestre di uscita (alle quali, per i dipendenti pubblici, bisogna aggiungere peraltro il preavviso). Difficile invece che il governo deciderà di percorrere l’ultima strada proposta da Brambilla e che punta ad una quota 100 con requisiti perfezionati però da almeno due anni, di fatto una quota 104 quindi. Una soluzione che da un lato conterrebbe i costi della riforma pensioni ma che, dall’altro, tradirebbe le promesse elettorali.

Quota 100: perché andrà in pensione un lavoratore ogni due  tra gli aventi diritto

Ma c’è anche un altro aspetto da considerare: non tutti quelli che potrebbero uscire con quota 100 decideranno poi concretamente di farlo. A parte chi preferisce continuare a lavorare per una personale scelta di vita, in parte a dissuadere dalla pensione anticipata contribuiscono anche le penalizzazioni sull’assegno (alle quali si aggiunge anche il divieto di cumulo sebbene questo riguardi statisticamente soprattutto le pensioni medio-alte).
Stando alle previsioni della relazione tecnica il 50% circa dei potenziali interessati alla quota 100 lascerà di fatto il lavoro prima accettando le suddette condizioni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Riforma pensioni