Questionario antiriciclaggio: proroga definitiva al 30 settembre 2020

Lo stato di emergenza sanitaria senza precedenti tuttora in corso e le note difficoltà operative con le quali gli iscritti all’ODCEC sono costretti ad operare fa slittare al 30 settembre in termine ultimo per la compilazione ed invio del questionario antiriciclaggio

di , pubblicato il
Lo stato di emergenza sanitaria senza precedenti tuttora in corso e le note difficoltà operative con le quali gli iscritti all’ODCEC sono costretti ad operare fa slittare al 30 settembre in termine ultimo per la compilazione ed invio del questionario antiriciclaggio

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, attraverso l’Informativa 25 giugno 2020 n. 75/20, ha reso noto che slitta al 30 settembre 2020 il termine per la compilazione del questionario antiriciclaggio per gli iscritti selezionati a campione che ancora non vi hanno provveduto.

Si ricorda che il questionario non è obbligatorio ma dipende dagli Ordini che vi hanno aderito. L’eventuale invio dovrà avvenire tramite la piattaforma “Concerto” sul sito del CNDCEC. Gli argomenti oggetto del questionario sono: l’organizzazione dello studio professionale e degli adempimenti antiriciclaggio; l’adeguata verifica della clientela; la conservazione documentale; la segnalazione operazioni sospette.

Il contenuto dell’informativa

Di seguito si riporta l’espresso contenuto dell’informativa in esame.

Lo stato di emergenza sanitaria senza precedenti tuttora in corso e le note difficoltà operative con le quali gli iscritti quotidianamente si stanno confrontando, unitamente alla prolungata chiusura degli uffici degli Ordini territoriali, rendono problematica, da un lato, la compilazione dei questionari da parte degli iscritti per l’assolvimento degli obblighi di controllo di cui all’art. 11 del D. Lgs. 231/2007 e, dall’altro, lo svolgimento delle attività di raccolta dei dati da trasmettere al Ministero dell’economia e delle finanze ai sensi dell’art. 5, co. 7, del citato Decreto.

Tale situazione è già stata rappresentata nella Relazione annuale che, seppur in modalità parziale, il Consiglio Nazionale ha redatto e trasmesso al Comitato di Sicurezza Finanziaria lo scorso 30 marzo, con l’impegno di presentare un documento integrativo non appena il cessare dell’emergenza consentirà̀ la prosecuzione delle necessarie attività̀.

Pertanto, nel ringraziare tutti i colleghi che hanno già compilato e trasmesso il questionario, Ti comunico che, per gli iscritti selezionati a campione che ancora non vi hanno provveduto, il termine per la compilazione è definitivamente prorogato al 30 settembre 2020.

Le attività di raccolta presso gli Ordini territoriali degli ulteriori flussi informativi (attività formative svolte, eventuali procedimenti disciplinari avviati e conclusi, ecc.) saranno avviate quanto prima”.

Argomenti: ,